skip to Main Content

Cosa può insegnare la Francia all’Italia sulla sicurezza cyber?

Google

Ogni settimana 4500 agenti dell’intelligence interna della Francia si occupano di contrastare i cyberattacchi. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Qualche giorno fa il Direttore della DGSI ha incontrato numerosi imprenditori francesi che sono stati oggetto di cyber-attacchi.

COSA FA LA FRANCIA CONTRO I RANSOMWARE

Manovre ostili di questo tipo vengono ogni settimana contrastate da 4500 agenti del principale servizio di intelligence interno francese. Che si tratti dell’attivismo del cinese Guoanbu e dell’FSB russo, dell’ondata di ransomware (malware) scaricata sulle nostre attività dai criminali informatici o dei rischi posti dall’extraterritorialità delle leggi americane, il pericolo è ovunque: “la nostra economia è sotto attacchi crescenti e sfaccettati ai quali dobbiamo adattarci”.

IL RUOLO DELLA DGSI

Ex compagno di studi di Macron all’ENA, è diventato capo della DGSI nel 2018. In sintonia con il Capo dello Stato, assiduo lettore delle note blu della DGSI e gialle della Direzione Generale della Sicurezza Esterna (DGSE), l’economia è diventata nel luglio 2019 come una delle “questioni prioritarie” dell’intelligence. Il sistema generale è stato rivisto e nel 2018 è stato creato un Consiglio per la difesa economica. Si tiene ogni sei mesi. “Il presidente ha esortato i servizi, principalmente la DGSI, a riferire più informazioni, ha affermato un ex consigliere elisiano. Se vogliamo mantenere posti di lavoro e ricerca e sviluppo in Francia, questo è essenziale”.

COSA DEVE FARE L’ITALIA

Questa informativa ci consente di sottolineare come nel nostro paese sia sempre più urgente – come molti anni fa ebbero modo di sottolineare Carlo Jean e Paola Savona – porre in essere una struttura di intelligence ad hoc adibita alla difesa della sicurezza economica oltre che al perimetro cibernetico, come ad esempio da anni sta cercando di fare nel contesto formativo lo Iassp di Milano e in quello politico Alberto Pagani, Presidente della Commissione difesa del Senato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore