Advertisement
skip to Main Content

Draghi o il caos? Dialogo sul nuovo libro di Festa e Sapelli

Draghi O Il Caos

Conversazione di Lodovico Festa con Giulio Sapelli, storico ed economista, e Francesco Migliarese, presidente di Sintesi Politica in vista della presentazione il 27 novembre di “Draghi o il caos? La grande disgregazione dell’Italia: c’è una via di uscita”, il nuovo libro di Festa e Sapelli

In Italia è in atto una grande disgregazione, con uno stato in disordine dal 1992 e con un commissariamento della politica dal 2011.
La possibilità che Mario Draghi diventi il prossimo presidente della Repubblica è un’occasione per cercare di frenare e invertire la disgregazione nel nostro paese. Sia per le qualità dell’uomo sia per il suo rapporto con gli Stati Uniti che hanno interesse a un’Italia vitale, in grado di bilanciare i troppo filo-cinesi sia francesi e tedeschi.
Da questa premessa si dipana il nuovo libro di Lodovico Festa con Giulio Sapelli.

 

“A fronte di un possibile Draghi al Quirinale, occorre comunque rilanciare la vita democratica, vuol dire elezioni, rinnovo dei partiti perché se manca questo, Draghi al Quirinale non è la soluzione a tutto”, ha sottolineato Francesco Migliarese, presidente di Sintesi Politica, l’associazione che ospiterà la presentazione del libro di Festa e Sapelli.

Qui il dialogo tra Francesco Migliarese e Lodovico Festa in occasione della presentazione del libro “Draghi o il caos? La grande disgregazione dell’Italia: c’è una via di uscita” che si terrà sabato 27 novembre alle 10.30 a Milano.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore