skip to Main Content

Festa E Sapelli

Dialoghi tra Festa e Sapelli su sindacati, Libia, petrolio, Israele e campagna vaccinale

Proseguono i Dialoghi tra Lodovico Festa e Giulio Sapelli per Start Magazine. Questa settimana si parla di sindacati, Libia, petrolio e campagna vaccinale (con differenze tra Israele e Ue

 

Proseguono su Start Magazine i “Dialoghi nella storia mondiale” tra Giulio Sapelli, intellettuale poliedrico esperto in storia, filosofia, sociologia e cultura umanista, e Ludovico Festa, scrittore e giornalista.

Festa e Sapelli commentano le notizie più interessanti dalla stampa estera. 

Sapelli e Festa hanno scritto di recente due libri pubblicati da pochi giorni: “Nella storia mondiale / Stati-mercati-guerre” (Guerini e associati) di Sapelli e “Addio Milano bella” (Guerini e associati) di Festa,

Ecco i 4 video di questa settimana con i Dialoghi tra Festa e Sapelli.

LA MORTE DEI SINDACATI

Festa e Sapelli parlando del decadimento della CGT, analizzano il momento di difficoltà del sindacato francese ampliando il discorso anche alle associazioni di altri paesi europei.

SITUAZIONE POLITICA IN LIBIA E I RISVOLTI SUL COMMERCIO DEL PETROLIO

In Libia l’insediamento del governo di unità nazionale patrocinato dall’Onu dà l’occasione a Festa e Sapelli di analizzare i problemi politici del paese e ipotizzare gli sviluppi futuri riguardo la spartizione di gas e petrolio libici.

CAMPAGNA VACCINALE

Partendo da un articolo del New York Times che elogia l’efficienza del governo israeliano nella somministrazione di vaccini anti Covid e da uno dell’Economist che invece sottolinea, sempre in tema vaccinazioni, l’inadeguatezza del piano europeo, Festa e Sapelli parlano di Europa e dei limiti di Bruxelles.

Back To Top