Mondo

Come la Borsa di Londra vede le elezioni Uk del 12 dicembre

di

Tories elezioni

L’analisi di James Thorne, gestore azionario UK di Columbia Threadneedle Investments, sulle elezioni nel Regno Unito

Quanto è interessante attualmente l’azionario del Regno Unito

Crediamo che ci sia una reale opportunità nell’azionario UK. L’asset class offre molto valore rispetto alla sua storia di valutazione a lungo termine e le azioni UK sono scambiate a minimi di 30 anni rispetto al mondo MSCI. Tutto ciò è stato generato dai deflussi che hanno impattato l’azionario del Regno Unito a causa dell’incertezza politica, piuttosto che da utili realmente più deboli – e ciò ha influito sia sulle società nazionali sia su quelle internazionali quotate nel Regno Unito.

Quali implicazioni per il mercato azionario UK da uno scenario di soft o hard Brexi

In entrambi gli scenari il mercato può salire, anche se, in caso di una Hard Brexit, dopo una brusca caduta derivante dallo shock dell’annuncio. Uno scenario di Hard Brexit, sebbene possa essere considerato il più negativo per l’economia britannica a breve termine, probabilmente coinciderebbe con un brusco calo della sterlina ed un conseguente rialzo del FTSE All Share grazie agli ingenti utili provenienti dall’estero. Ritengo che entrambi gli scenari renderebbero in ogni caso più chiaro il futuro del Regno Unito e quindi migliorerebbero i flussi di capitale, in quanto i principali gestori chiuderebbero le loro posizioni shortiste.

Quale probabilità dare a ciascuno di questi due scenari

Il Parlamento ha chiarito di non volere una Hard Brexit. E le varie previsioni sulle prossime elezioni rendono meno probabile l’ipotesi di una Hard Brexit non pianificata.

Che effetti avranno le elezioni

Il ruolo delle elezioni è proprio quello di superare l’attuale situazione di stallo in Parlamento. Non è stata raggiunta una maggioranza stabile e i segmenti DUP ed ERG hanno mantenuto troppo potere. Se il governo conservatore riuscisse a ottenere una netta maggioranza, ridurrebbe l’influenza dei loro membri ERG e permetterebbe a Boris Johnson di raggiungere un accordo. Una maggioranza liberal-democratica e laburista Invece finirebbe probabilmente con una Soft Brexit o addirittura con una no- Brexit.

Quali settori potrebbero trarre il massimo beneficio e quali potrebbero essere i più colpiti e perché

I ciclici domestici legati alla fiducia dei consumatori potrebbero essere i più colpiti in caso di Hard Brexit. Tuttavia, è molto probabile che questo scenario possa scatenare anche un ingente incremento di spesa pubblica, sia fiscale che monetaria. Pertanto, mentre queste stesse imprese potrebbero essere le più colpite dalla brusca caduta iniziale (che si verificherebbe in modo simile a quanto accaduto al momento della pubblicazione del risultato del referendum), sono anche quelle che potrebbero trarre maggiori benefici da questo stimolo.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati