Advertisement
skip to Main Content

Cosa significa l’incontro in Qatar tra la Cina e i talebani

Cina Talebani

Tutte le mosse diplomatiche (anti-americane) della Cina verso i talebani. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Come ripotato da Reuters, il 25 ottobre il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, ha avuto un incontro con il vice premier del governo transitorio afghano guidato dai talebani, Mullah Abdul Ghani Baradar, a Doha, in Qatar.

IL SIGNIFICATO GEOPOLITICO

Indipendentemente dalle affermazioni diplomatiche di rito, relative alla necessità che l’Afghanistan sia in grado di raggiungere la ricostruzione nazionale attraverso la tolleranza e la riconciliazione, il significato geopolitico dell’incontro ha un’altra dimensione.

COSA VUOLE FARE LA CINA IN AFGHANISTAN

In primo luogo, questo incontro è stata l’occasione per criticare le sanzioni statunitensi nei confronti dell’Afghanistan invitando gli USA ad assumere una posizione speculare a quella cinese, e cioè un modus operandi pragmatico. In secondo luogo, il contributo che la Cina intende dare all’Afghanistan (quantificabile in 31 milioni di dollari) non sarà certo di natura umanitaria ma sarà finalizzato a tutelare gli interessi della Nuova via della seta, e soprattutto sarà un finanziamento condizionato dalla necessità che i talebani siano in grado di contrastare insieme alla Cina l’East Turkestan Islamic Movement (ETIM). Che proprio di recente ha posto in essere diversi attacchi terroristici nello Xinjiang.

IL TERRORISMO NELLO XINJIANG

Non dimentichiamoci infatti che per la Cina all’interno dello Xinjiang , tra i membri dell’etnia musulmana e turcofona degli uiguri che vivono nello Xinjiang, vi sarebbero soggetti affiliati all’organizzazione terroristica fondata nel 1993 da gruppi di jihadisti di etnia uigura che sono originari proprio della regione autonoma cinese dello Xinjiang.

SFERE DI INFLUENZA

In terzo luogo – come avevamo già indicato in un articolo precedente -, la Cina e la Russia approfitteranno del vuoto creato dagli Stati Uniti e dall’UE per ritagliarsi sfere di influenza in Afghanistan.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore