skip to Main Content

Come evolvono gli interessi della Cina in Pakistan

Cina Pakistan

La Cina investirà 3,5 miliardi di dollari nel progetto portuale di Karachi, in Pakistan. L’analisi di Giuseppe Gagliano

La sinergia tra Cina e Pakistan si rafforza ulteriormente con gli investimenti cinesi nella infrastrutturale portuale pakistana di Karachi.

IL PROGETTO KARACHI

Un memorandum d’intesa è stato firmato per il progetto Karachi Coastal Comprehensive Development Zone durante la decima riunione del comitato di cooperazione congiunto del corridoio economico Cina-Pakistan, o CPEC.

L’INVESTIMENTO DELLA CINA

La Cina investirà 3,5 miliardi di dollari, confermati separatamente da un portavoce del ministero degli Esteri cinese, nel progetto che include l’aggiunta di nuovi ormeggi al porto di Karachi, lo sviluppo di un nuovo porto per la pesca e una zona commerciale di 640 ettari. Il progetto prevede anche la realizzazione di un ponte portuale che colleghi il porto con le vicine isole di Manora.

UN “PUNTO DI SVOLTA”

Il primo ministro Imran Khan ha definito l’inclusione della zona di sviluppo costiero completo di Karachi nel CPEC un “punto di svolta”. Ma come mai la Cina decide di investire su questa infrastruttura piuttosto che su Gwadar?

I PROBLEMI DI GWADAR

Gwadar si è rivelato un’area problematica per gli investimenti cinesi. Ad agosto, infatti un attentato suicida contro un veicolo che trasportava cittadini cinesi nella zona ha ucciso due bambini e ne ha feriti tre. I militanti separatisti hanno condotto un’insurrezione di lunga data in Belucistan.

L’attentato è avvenuto dopo che il primo ministro Imran Khan ha lanciato a luglio un raro dialogo con i separatisti che si opponevano all’iniziativa cinese Belt and Road mentre il governo si preparava a una possibile maggiore instabilità nella regione dopo il ritiro delle truppe statunitensi dall’Afghanistan.

Non dobbiamo comunque dimenticare che Karachi è la città più grande e il principale centro commerciale del Pakistan e ospita anche il porto più trafficato che potrebbe renderlo un hub adeguato per il CPEC.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore