skip to Main Content

Che cosa cela l’uccisione di un agente dei Servizi russi a Berlino

Wagner

Che cosa si sa del diplomatico russo sospettato di essere un agente sotto copertura del Servizio federale di sicurezza (FSB) che è stato trovato morto di fronte all’ambasciata russa a Berlino

 

Il diplomatico russo sospettato di essere un agente sotto copertura del Servizio federale di sicurezza (FSB) è stato trovato morto di fronte all’ambasciata russa a Berlino il mese scorso, hanno riferito i media tedeschi. Si tratterebbe di Kirill Zhalo, figlio del tenente generale Aleksei Zhalo, capo del secondo servizio dell’FSB, o dell’Ufficio per la protezione del sistema costituzionale.

La polizia di Berlino ha scoperto il corpo senza vita sul marciapiede di fronte all’edificio dell’ambasciata la mattina del 19 ottobre, come indicato da Der Spiegel il 5 novembre.

A seguito del rapporto, un portavoce del ministero degli Esteri tedesco ha dichiarato di essere a conoscenza della morte del diplomatico, ma non poteva fornire ulteriori dettagli.

L’ambasciata russa non ha fornito dettagli, dicendo solo che c’è stato un “incidente tragico”.

“Riteniamo assolutamente inappropriate le speculazioni che appaiono in alcuni media occidentali nel contesto di questo tragico incidente”, ha detto l’ambasciata.

Der Spiegel ha detto che si ritiene che l’uomo di 35 anni sia caduto dal piano superiore dell’edificio dell’ambasciata su Behrenstrasse nel centro di Berlino, a pochi passi dalla Porta di Brandeburgo.

L’ambasciata russa non ha accettato un’autopsia del corpo e i pubblici ministeri tedeschi non hanno potuto condurre un’indagine a causa del suo status diplomatico, ha riferito Der Spiegel.

Secondo un elenco ufficiale dei diplomatici, l’uomo era stato accreditato come secondo segretario dell’ambasciata dall’estate del 2019.

Tuttavia, i funzionari della sicurezza tedeschi sospettano che fosse un agente per l’FSB utilizzando la copertura diplomatica.

Si presume che l’uomo fosse un ufficiale di alto rango nel Secondo Servizio dell’FSB collegato dai servizi segreti occidentali al cosiddetto omicidio presso il Kleiner Tiergarten, in cui un richiedente asilo georgiano ed ex comandante ribelle ceceno, Zelimkhan Khangoshvili, è stato ucciso in pieno giorno a Berlino nell’estate del 2019. https://www.bbc.com/news/world-europe-53091298

Che si tratti di un regolamento di conti all’interno dell’FSB russo e che soprattutto il caso sia legato all’omicidio del dissidente georgiano lo si deduce dal fatto che Kirill Zhalo era giunto a Berlino due mesi prima dell’omicidio del dissidente georgiano.

I pubblici ministeri tedeschi dicono che l’imputato nel caso dell’assassino Tiergarten, Vadim Krasikov, non ha agito da solo e probabilmente ha ricevuto un certo sostegno sul campo.

Bellingcat ha detto che Kirill Zhalo è arrivato a Berlino due mesi prima dell’omicidio di Tiergarten, anche se “non ci sono prove che sia stato coinvolto nella pianificazione o nel supporto logistico per l’assassinio”. In particolare il periodico investigativo Bellingcat ha sottolineato che l’imputato Vadim Krasikov, che è attualmente sotto processo a Berlino con l’accusa di omicidio per ordine dello stato, ha visitato i locali del centro antiterrorismo dell’FSB – che fa parte parte del Secondo Servizio dell’FSB – così come il complesso di addestramento al tiro fuori Mosca gestito dal Centro per Operazioni Speciali, subordinate anche al Secondo Servizio. Prima del suo viaggio a Berlino, il sospetto assassino ha anche comunicato ampiamente con Eduard Bendersky, un ex membro del dipartimento Vympel Spetsnaz dell’FSB che ha ripetutamente viaggiato con il direttore del secondo servizio dell’FSB, il generale Alexey Sedov.

Inoltre è estremamente significativo il fatto che gli ufficiali di questa direzione facevano parte della squadra dell’FSB che ha pedinato Alexey Navalny prima del suo avvelenamento nell’agosto 2020 e potrebbe anche essere collegato al sospetto avvelenamento di altre figure dell’opposizione tra cui Vladimir Kara-Murza. Quest’ultimo episodio dimostra la validità del report -di cui si è già scritto su Startmag  – dell’intelligence tedesca sulla pericolosità dello spionaggio russo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore