skip to Main Content

Lodi a Belloni, le rosette dei nomi, Frattini russa, dragate, mastellate e renzate

Arnese

Tim, Lufthansa, Msc, Draghi, Belloni, Salvini, Letta, Renzi, Mastella e non solo. Pillole di rassegna stampa (non solo sul Quirinale) nei tweet di Michele Arnese, direttore di Startmag

 

I BALLETTI DI LUFTHANSA SU ITA

 

I BALLETTI ENERGETICI A BRUXELLES

 

I CONTI IN TASCA AD APONTE DI MSC

Gianluigi Aponte, ecco affari e mire (non solo su Ita) del capo di Msc

 

SPESUCCE SINDACALI

 

ADDIO RUSSIA?

 

FRATTINI RUSSA?

 

RUSSIAMO?

 

CARTOLINE DEMOCRATICHE

 

LA ROSETTA DI CENTRODESTRA PER IL COLLE

 

TAJANI E CASELLATI IN PANCHINA

 

DRAGHI SBIANCA SALVINI?

 

RENZI PAPALE PAPALE

 

BELLONI VISTA DA POMICINO, REPUBBLICA, LA VERITA’ E DOMANI QUOTIDIANO

 

MASTELLATA

 

CASALINATA

 

SCENETTA TV

 

GIORNALISMI

 

BUONA TIM A TUTTI

+++

ESTRATTO DI UN ARTICOLO DEL SOLE 24 ORE SU APONTE E MSC:

Nasce da una famiglia con la vocazione del mare, che già ai primi del ’900 possedeva piccole imbarcazioni che trasportavano passeggeri e merci tra Napoli e Sorrento. Lui, però, perde il padre giovanissimo e capisce presto di doversi far strada con le sue forze.

Aponte si diploma all’Istituto nautico di Piano di Sorrento e inizia la sua vita da marinaio. Trova lavoro nella flotta di Achille Lauro negli anni ’60 e scala velocemente tutti i gradi di carriera fino a diventare capitano di lungo corso. Da comandante conosce e sposa Rafaela. Nel 1970 compra la prima nave e fonda il gruppo Msc; nel 1971 un’altra unità cargo e da lì la corsa non si ferma più. Negli anni ’80 converte la flotta in full container e nel 1987 inizia a operare nel campo passeggeri acquisendo una quota e poi la maggioranza, della Starlauro. Nei primi anni 2000, mentre il cargo continua a crescere, prosegue lo sviluppo delle crociere, con l’acquisizione anche di due unità dal fallimento Festival. Oggi Msc Cruise ha un piano industriale da 11,5 miliardi cui si aggiungono due miliardi di euro, che la compagnia potrebbe investire in Italia.

È il primo armatore al mondo nel settore dei container, dopo aver scavalcato negli ultimi mesi, con la sua compagnia, la Mediterranean shipping company, più nota come Msc, la danese Maersk quanto a capacità di trasporto. È anche il proprietario del terzo brand di crociere al mondo (dopo i colossi Carnival e Royal Caribbean) e uno dei grandi investitori nei terminal portuali di tutto il mondo: ne gestisce ben 62. Gianluigi Aponte, nato a Sant’Agnello, sulla costiera sorrentina, il 27 giugno 1940, da molti anni vive in Svizzera, a Ginevra, dove le sue attività hanno il quartier generale. È a tutti gli effetti un imprenditore internazionale, guidando un gruppo che impiega 100mila persone nel mondo (in 524 uffici dislocati in 155 Paesi), fa scalo in 500 porti e dispone di una flotta di 653 portacontainer (più 72 in ordine, secondo Alphaliner) e 19 unità da crociera in navigazione (che cresceranno a 23 entro il 2025) nonché altre 19 (tra ferry e cruise ferry) del gruppo genovese Gnv (Grandi navi veloci). Inoltre è proprietario della Snav che opera con servizi traghetto In Italia e Croazia. Recentemente è anche entrato nell’azionariato del gruppo Messina di Genova.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore