skip to Main Content

Tutti gli affarucci del braccio destro di Macron con Msc di Aponte

Macron Msc

Il capo dello staff di Macron è indagato per conflitto di interessi relativo ai legami con Msc, la compagnia marittima della famiglia Aponte. Tutti i dettagli

 

Il capo dello staff del presidente francese Emmanuel Macron, Alexis Kohler, è indagato dalla procura per i reati finanziari per un conflitto di interessi legato ai suoi presunti legami con Mediterranean Shipping Company (MSC), la compagnia di trasporto marittimo fondata da Gianluigi Aponte.

In un comunicato, la procura francese per i reati finanziari dichiara che “Alexis Kohler, attualmente segretario generale della presidenza francese, è stato messo sotto inchiesta formale per assunzione illecita di interessi”.

COSA (NON) FARÀ MACRON

Kohler è il consigliere più vicino a Macron e che ha più influenza su di lui. Stando al quotidiano francese Le Figaro, pare che il presidente abbia deciso di non rimuoverlo dal suo incarico, nonostante l’indagine.

COSA PREVEDE LA LEGGE FRANCESE

Secondo la legge francese, se una persona è indagata non significa che sia sotto accusa, ma solo che esistono delle prove che fanno sospettare un suo coinvolgimento in un’attività illecita. La persona può venire accusata in un secondo momento qualora dovessero emergere ulteriori prove a suo carico, oppure può venire sollevato dall’indagine se questa viene archiviata.

LA DICHIARAZIONE DELL’AVVOCATO DI KOHLER

L’avvocato di Kohler, Eric Dezeuze, ha detto a Reuters che l’uomo “contesta fermamente di aver commesso un reato. Il procedimento successivo, a cui ha ora accesso, gli permetterà di dimostrare la sua innocenza”.

L’ufficio di Macron ha fatto sapere che Kohler non ha mai nascosto i suoi legami personali con la famiglia Aponte, che ha fondato MSC e ne rimane proprietaria.

COME NASCE L’INDAGINE

L’indagine contro Kohler è nata dalla denuncia presentata dal gruppo anti-corruzione Anticor nei confronti dell’uomo per violazione delle leggi sul conflitto di interessi. Nel 2016 lasciò l’incarico di capo di gabinetto di Macron (allora ministro dell’Economia, dimessosi per concentrarsi sul proprio partito, En marche!) per lavorare in MSC come direttore finanziario. Nel maggio 2017, quando Macron vinse le elezioni presidenziali, venne nominato segretario generale dell’Eliseo.

I LEGAMI TRA MSC E CHANTIERS DE L’ATLANTIQUE

MSC è uno dei principali clienti dell’azienda di costruzioni navali Chantiers de l’Atlantique, che il governo francese ha ristrutturato più volte – cambiandole anche il nome: Alstom Marine, STX France, per poi riprendere il vecchio Chantiers de l’Atlantique – negli ultimi vent’anni.

TUTTI I CONTATTI (PRECEDENTI) TRA KOHLER E MSC

La denuncia di Anticor sostiene che Kohler abbia avuto contatti con MSC già nel periodo 2012-2014, quando lavorava per l’APE, l’agenzia francese per le partecipazioni statali, e poi nel 2014-2016, quando faceva parte dello staff di Macron.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore