skip to Main Content

Google Shopping si aggiorna e sostiene il commercio locale

Shopping

Google Shopping, il canale dedicato agli acquisti di Google, si rinnova suggerendo in negozi più vicini e introducendo nuovi strumenti intelligenti di ricerca.

Google sceglie il Natale per lanciare una nuova versione di Google Shopping, il canale dedicato agli acquisti online. Il più grande restylig mai avvenuto nella storia del canale prevede l’introduzione di nuove funzioni intelligenti che aiutano gli utenti ad affinare le ricerche e nuovi strumenti a sostegno del commercio locale.

Inserendo un termine di ricerca generico di un prodotto Google Shopping consiglierà delle sottocategorie che permettono il restringimento di campo della ricerca. Il servizio è stato riorganizzato in modo simile a quanto già avviene in Google Immagini e mostra le foto del prodotto suggerito, consentendo una più facile scelta.

Ad esempio digitando la parola “robotGoogle Shopping vi propone sottocategorie come “Collezionismo”, o “Giocattoli”. Quando si cerca invece un determinato articolo, come ad esempio “tricicli per bambini,” Google Shopping permette di filtrare l’elenco in base agli attributi richiesti generalmente dagli utenti, in base alle funzioni (ad esempio “piegovole”), alla marca o al prezzo. Migliorata anche la funzione di comparazione tra i prodotti.

 

google shopping

Novità sono state introdotte anche al momento dell’acquisto. Una volta conclusa la scelta e selezionato il prodotto che si ha intenzione di acquistare Google Shopping permette di scegliere se completare con l’acquisto on-line o nel negozio fisico più vicino. Selezionata l’apposita funzione, Google farà un lista dei negozi che dispongono del prodotto in magazzino, mostrandovi la mappa di quelli più vicini. L’aggiornamento segna l’inizio di una nuova strategia diretta al sostegno e alla collaborazione con il commercio locale. L’introduzione dalla funzione arriva in seguito alle crescita delle ricerche da parte degli utenti nei negozi nelle vicinanze, ora Google ha voluto capitalizzare questa tendenza. A partire dal 2011 infatti, le ricerche mobile seguite dalla parola “vicino a me” sono aumentate solo negli Stati Uniti di 34 volte.

google shopping

Si spera che le nuove funzione vengano rese disponibili presto anche in Italia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore