skip to Main Content

Droni sotto l’albero di Natale. Info utili alla scelta

Droni

Aumentano i regali tech sotto l’albero. In questo 2016 droni occuperanno un posto di riguardo: le informazioni base per scegliere bene

Natale 2016 è alle porte: la corsa i regali è già iniziata. Sotto l’albero abbondano i pacchetti con contenuto tecnologico e certamente un posto di riguardo avranno i droni: i quadricotteri volanti che rendono felici grandi e piccoli.

Sempre più leggeri, versatili e potenti, questi oggetti volanti possono esser utili per facilitare il proprio lavoro o per catturare immagini aeree di una festa di compleanno. Insomma, in casa posso esser sicuramente una risorsa sfruttabile, in più occasioni e in più livelli. Ma non è semplice scegliere il quadricottero ideale da regalare o regalarsi.

A Roma un negozio fisico

Partiamo da un dato interessante. L’interesse verso i droni cresce sempre più. I quadricotteri hanno conquistato l’America. Secondo la Federal Administration Aviation questi oggetti volanti raggiungeranno, entro fine anno, 2.5 milioni di unità, per arrivare a quota 7 milioni al 2020.

Numeri davvero esagerati se si guarda all’Italia. I droni hanno fatto il loro vero debutto come regali di Natale solo lo scorso anno. Cresce anche nel Bel Paese comunque l’interesse e sicuramente cresceranno anche le vendite, dal momento che DJI, una delle più grandi aziende mondiali nel settore dei droni, ha scelto Roma (e in particolare il centro commerciale Euroma 2) per l’apertura del suo primo negozio fisico in Europa.

Un drone per ogni esigenza. Quello che serve sapere

I dispositivi volanti sul mercato son davvero tanti. Tutti i modelli più moderni son dotati di giroscopi e sensori vari che permettono un buon controllo del dispositivo a distanza, anche a chi è alle prime armi. Gran parte dei quadricotteri hanno 4 motori, ma ci sono anche dispositivi con sei o più motori.

droniOltre che per prestazioni, i droni differiscono per peso. Esistono modelli di pochi grammi e altri più pesanti, magari dotati di videocamere evolute per registrare video in formato 4k. Al crescere delle dimensioni del drone aumenta, solitamente, anche la capacità della batteria e, di conseguenza, l’autonomia di funzionamento raggiunge valori interessanti.

Droni giocattolo – Si tratta della soluzione più economica (si trovano al di sotto anche dei 100 euro). Adatta sicuramente ai più piccoli e a chi intende approcciarsi gradualmente a questo mondo. Offrono un’esperienza di volo semplice, grazie ad un comodo radiocomando o un’app scaricabile su smartphone o tablet.

Droni con videocamera– Più professionali, più pesanti e più costosi (si parte dai 500 euro) dei precedenti sono i droni dotati di videocamera per riprese video evolute. Questi dispositivi solitamente garantiscono una buona buona esperienza di volo.

Droni automatici – Sul mercato è possibile trovare droni automatizzati che possono alzarsi in volo e atterrare in modo automatico o seguire rotta preimpostata e gestita attraverso le informazioni raccolte dal GPS integrato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore