Innovazione

Vi spiego perché io, fan di Immuni, ho disinstallato l’app

di

francobollo

Il “Senno di Po”, l’audio-blog di Ruggero Po per Start, sull’app Immuni

Il “Senno di Po”, l’audio-blog di Ruggero Po per Start, sull’app Immuni

 

APP IMMUNI, CHE COSA NON HA FUNZIONATO

Estratto dal Sole 24 Ore di oggi:

Luca Foresti che con Bendig Spoons ha creato l’applicazione Immuni a RaiNews24 ha indicato nel sistema di caricamento dei dati l’errore. Di che si tratta? Quando un paziente viene trovato positivo, il medico dovrebbe collegarsi con il software della tessera sanitaria, ottenere un codice e darlo al paziente che a sua volta dovrebbe caricarlo su Immuni. Insomma, occorrono due gesti, quello del medico e quello del paziente. Qualcuno non fa quello che dovrebbe. Può essere il paziente? È possibile ma poco credibile: di fatto chi ha scaricato Immuni è chiaramente una persona motivata dall’idea di contribuire a combattere la pandemia con l’informazione, quindi probabilmente nel caso sia dichiarato positivo farebbe buon uso dello strumento. Può essere il medico? È possibile. E le probabilità che sia proprio questa la spiegazione sono elevate visto che nel Decreto del Presidente del Consiglio di domenica scorsa, alla lettera f dell’articolo 1, il governo ha scritto che “al fine di rendere più efficace il contact tracing attraverso l’utilizzo dell’App Immuni, è fatto obbligo all’operatore sanitario del Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria locale, accedendo la sistema centrale di Immuni, di caricare il codice chiave in presenza di un caso di positività”. Se il governo ha sottolineato l’obbligo che il medico faccia la sua parte per far funzionare il sistema di tracciamento, vuol dire molto probabilmente che ha notato che finora questo non avveniva. Ora almeno è chiaro che se il medico non lo fa è responsabile delle conseguenze di un’eventuale inadempienza.

TUTTE LE MAGAGNE DELL’APP IMMUNI. L’APPROFONDIMENTO DI START MAGAZINE

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati