Innovazione

Tutte le bizzarre innovazioni della Camera

di

Che cosa succede alle innovazioni della Camera dei deputati?

 

Che succede alla Camera? Non tutta l’innovazione fa bene, pare.

A Montecitorio numerosi deputati lamentano che il nuovo sistema di invio degli emendamenti, “GeoEme”, abbia riportato erroneamente le firme di alcuni componenti su emendamenti di altri gruppi parlamentari e con numerazioni sbagliate.

Come ha già denunciato Startmag, il sistema informatico della Camera dei Deputati ha qualche falla.

Problemi evidenti sono avvenuti sull’emendamento di maggioranza sul tabacco riscaldato in cui l’Ansa ha battuto un’agenzia su un fronte “trasversale”.

COME FICO HA GIOITO SU QUESTA INNOVAZIONE

“Si è chiuso il termine per la presentazione degli emendamenti alla legge di Bilancio: sono settemila proposte di modifica, presentate quasi esclusivamente in formato digitale. Una prima volta, un’innovazione a suo modo storica. Buon lavoro al presidente Melilli e a tutti i deputati che lavoreranno nei prossimi giorni a una legge fondamentale dello Stato”, ha scritto il presidente della Camera, Roberto Fico (M5s), sulla propria pagina Instagram.

LE SMENTITE DI MOLLICONE (FDI) E BRUNETTA (FI)

Ma i primi inghippi sono subito emersi, come hanno denunciato i deputati Federico Mollicone e Renato Brunetta. “Seppur condivisibile nel merito, la mia sottoscrizione all’emendamento di maggioranza sull’innalzo delle accise sul tabacco riscaldato, e’ un errore formale del nuovo sistema di invio digitale degli emendamenti nelle commissioni. E’ il secondo bug che riscontro, con due sottoscrizioni sbagliate in fascicoli. Colleghi mi segnalano problemi nelle numerazioni. Ho scritto al presidente della Camera per chiedere che venga sottoposto a verifica. Meno male che il Movimento 5 Stelle proponeva il voto a distanza e la democrazia digitale…”, ha commentato il responsabile Innovazione di Fratelli d’Italia, il deputato Federico Mollicone.

“Mai sottoscritto un emendamento a prima firma M5S sull’innalzamento delle accise sul tabacco riscaldato. L’errore, probabilmente causato dal nuovo sistema di invio digitale degli emendamenti alle commissioni, e’ occorso anche ad altri colleghi. Scrivero’ al presidente della Camera per chiedere che questo sistema venga sottoposto a verifica. In ogni caso, per quanto riguarda il merito, nonostante io sia un non fumatore, la penso esattamente al contrario”, ha affermato Renato Brunetta, deputato di Forza Italia e responsabile del dipartimento Economia del movimento azzurro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati