Innovazione

Twitter lancerà Super Follows per cinguettii a pagamento

di

Twitter presenta nuove funzionalità per i gruppi, mance e “super follows”. La società guidata da Dorsey vuole consentire agli influencer di essere pagati dai propri follower. Le mire di Twitter di aumentare le entrate. Tutti i dettagli

 

Twitter sta lavorando a un servizio in abbonamento in cui gli utenti pagherebbero per cinguettii “speciali” postati da account di alto profilo.

La piattaforma ha annunciato il potenziale nuovo servizio ‘Super Follows’ durante l’incontro annuale con gli investitori, in cui ha spiegato che punta a 315 milioni di utenti entro il 2023.

Twitter attualmente guadagna con annunci e post promossi, con Super Follows potrebbe aggiungere ulteriori entrate sul modello di YouTube. “Esplorare le opportunità di pagamento del pubblico consentirà a creatori ed editori di essere supportati direttamente dal loro pubblico”, ha detto un portavoce di Twitter.

Twitter cerca infatti di diversificare le sue entrate oltre le pubblicità, come già anticipato a inizio mese. La società ha delineato un piano ambizioso per raddoppiare le entrate annuali entro il 2023. La maggior parte continuerà a provenire dalla pubblicità, ma il social network sta anche cercando di generare una fetta crescente di entrate da abbonamenti.

Tutti i dettagli.

COME POTREBBE ESSERE SUPER FOLLOWS DI TWITTER

Secondo il sito specializzato The Verge, Twitter ha mostrato agli investitori un esempio di abbonamento di 4,99 dollari al mese che l’utente pagherebbe per ricevere contenuti da account speciali.

In questo modo, la società consentirebbe agli influencer di essere pagati dai propri follower.

Twitter ha affermato infatti che sta “esplorando” funzionalità orientate maggiormente verso influencer e creator che desiderano monetizzare il proprio seguito su Twitter.

Secondo le immagini condivise da Twitter, il super follow fornirebbe agli utenti l’accesso a newsletter, badge speciali e altri “contenuti esclusivi”. I creator possono anche impostare i tweet in modo che solo le persone che hanno pagato per “super follow” possano rispondere.

Tuttavia, la società guidata da Dorsey non ha comunicato nessuna tempistica.

SIMILE A CIÒ CHE GIÀ FANNO FACEBOOK E YOUTUBE

In questo modo Twitter seguirebbe piattaforme come YouTube (di proprietà Google) e Facebook  che hanno aggiunto opzioni di abbonamento per consentire ai creatori di offrire vantaggi ai followers paganti.

UNA RIVOLUZIONE PER IL SOCIAL DALL’ESTENSIONE DEI CARATTERI

L’avvio di questa funzionalità di contenuti in abbonamento sarebbe il secondo grande cambiamento della piattaforma da quando il primo tweet è stato lanciato 15 anni fa, il 21 marzo 2006 (poi la piattaforma si aprì al pubblico il 15 luglio dello stesso anno).

Il primo grande cambiamento è stato l’estensione dei caratteri, dai celebri 140 degli inizi ai 280 caratteri del 2017.

“COMMUNITÀ”, UNA NUOVA FUNZIONE PER I GRUPPI

Nell’incontro con gli investitori la società ha anche detto che sta lavorando ad un’altra funzione che dia la capacità di creare e unirsi a gruppi basati su interessi specifici.

Comunità è una funzionalità simile ai gruppi di Facebook che consentirà agli utenti di Twitter di unirsi in base ai loro interessi. “Stiamo lavorando per creare un’esperienza di prodotto che renda più facile per le persone formare, scoprire e partecipare a conversazioni più mirate alle comunità o alle aree geografiche pertinenti a cui sono interessati”, ha scritto Twitter in una diapositiva.

TWITTER PENSA A MONETIZZARE

“Stiamo ripensando al nostro servizio, ai comportamenti e alle caratteristiche che il nostro prodotto incoraggia o scoraggia quando le persone partecipano alla conversazione su Twitter”, ha aggiunto il portavoce.

A inizio febbraio la società aveva confermato che stava ancora valutando nuovi modelli di monetizzazione per aumentare le proprie entrate.

“Aumentare la durabilità dei ricavi è il nostro principale obiettivo aziendale” ha dichiarato in una nota Bruce Falck, responsabile del prodotto per le entrate di Twitter. “Ci vedrai continuare a ricercare e sperimentare modi per diversificare ulteriormente le nostre entrate al di là degli annunci nel 2021 e oltre”.

MA LA PUBBLICITÀ RESTA IL FULCRO DEL MODELLO DI BUSINESS

L’opportunità più significativa di entrate pubblicitarie di Twitter è aumentare le vendite di pubblicità basata sulle prestazioni, ha affermato Matt Derella, VP globale di Twitter e partnership sui contenuti.

Come ha sottolineato Variety, “attualmente, circa l’85% delle entrate pubblicitarie di Twitter proviene dalla pubblicità del marchio e l’obiettivo a lungo termine dell’azienda è quello di aumentare gli annunci di rendimento (ovvero, la risposta diretta) dal 15% al ​​50% delle vendite di annunci”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati