skip to Main Content

Tim, cosa farà Telecom Sparkle in Grecia (e non solo in Grecia)

Sparkle Grecia

Sparkle ha presentato oggi il data center Metamorfosis II in Grecia, uno dei più grandi e avanzati d’Europa. Salgono a quattro i centri gestiti dalla società nel paese. Ecco numeri e dettagli

 

Sparkle, società di telecomunicazioni del gruppo Tim attiva nel settore di cavi sottomarini, ha annunciato oggi il lancio di Metamorfosis II in Grecia, descritto come il primo centro elaborazione dati green del paese, nonché tra i più grandi e avanzati d’Europa. Si trova ad Atene, nella zona industriale di Metamorfosis e accanto a un altro data center di Sparkle, chiamato Metamorfosis I.

IL PRIMO DATA CENTER “GREEN”

L’aggettivo green, “verde”, si deve al fatto che Metamorfosis II è stato ideato in modo tale da minimizzare il suo impatto ambientale: la struttura è infatti dotata dei sistemi di alimentazioni e raffrescamento più efficienti sul mercato, così da ridurre il consumo energetico. La progettazione “sostenibile” del centro consente una riduzione delle emissioni di anidride carbonica di circa 28mila tonnellate l’anno.

Gli edifici del centro sono dotati di illuminazione LED, batterie agli ioni di litio e unità di raffrescamento evaporative free. Metamorfosis II ha ricevuto il grado oro nel sistema di certificazione LEED per l’edilizia verde.

LE CARATTERISTICHE DI METAMORFOSIS II

Oltre che di alti livelli di efficienza energetica, il data center è stato realizzato nel rispetto dei criteri antisismici e possiede una struttura modulare, che favorisce l’espansione delle strutture presenti nell’area industriale di Metamorfosis II. Il centro, si legge nel comunicato, offre 5831 metri quadri di spazio e possiede una capacità energetica di 7,7 megawatt.

COSA FA SPARKLE IN GRECIA

Incluso Metamorfosis II, Sparkle gestisce quattro centri elaborazione dati in Grecia: tre sono ad Atene e uno a Creta, per uno spazio totale di 14mila metri quadri e 13,7 MW di potenza.

I centri di Atene sono collegati tra loro da una rete in fibra ottica proprietaria che attraversa il distretto industriale della capitale, raggiungendo clienti aziendali e istituzionali.

INTERCONNESSIONE ALLA RETE NIBBLE…

Tutti i data center greci sono interconnessi alla rete Nibble, la rete ottica di Sparkle tra il mar Mediterraneo e l’Europa che collega le due principali stazioni di approdo di cavi sottomarini della società in Sicilia (Palermo e Catania) con Milano, Marsiglia, Francoforte e Parigi, a ovest; e con Atene, Istanbul e Tel Aviv a est. Dallo scorso luglio la rete Nibble è stata estesa fino al nord Europa, raggiungendo anche Londra, Amsterdam e Bruxelles. La rete è lunga in tutto 12.800 chilometri.

Nel 2022 la rete Nibble verrà integrata con il cavo sottomarino di Internet BlueMed, che punta al Medio Oriente.

…E ALLA DORSALE SEABONE

I centri greci sono interconnessi anche alla dorsale IP globale Seabone di Sparkle, che garantisce collegamenti internazionali ad alta velocità e accesso ai principali fornitori di servizi cloud.

I data center di Sparkle sono infrastrutture sostenibili, sicure e all’avanguardia progettate per ospitare i sistemi IT dei clienti e fornire connettività veloce e affidabile a livello globale.

IL NETWORK DI SPARKLE IN GRECIA

La rete di Sparkle in Grecia, chiamata “Aegean Network”, si compone di tre punti di approdo (Agia Marina, La Canea e Vravrona) e due stazioni (La Canea e Koropi).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore