skip to Main Content
ads

Tutti i piani di Telegram su abbonamenti e Ipo

Telegram

Telegram pensa a un abbonamento mensile premium con funzioni esclusive: il fine è quello di finanziarsi attraverso gli utenti, più che tramite gli inserzionisti pubblicitari. L’anno prossimo dovrebbe procedere con un’offerta pubblica iniziale. Tutti i dettagli

 

L’applicazione di messaggistica istantanea Telegram inizierà presto a offrire alcune funzionalità solo dietro a un paywall. Gli utenti che lo vorranno, in altre parole, potranno pagare un abbonamento a una versione “premium” del servizio – chiamato appunto Telegram Premium – contenente “funzioni, risorse e velocità aggiuntive”: lo ha annunciato il fondatore della piattaforma, il russo Pavel Durov. Telegram Premium verrà implementato entro questo mese.

LE FUNZIONI DI TELEGRAM PREMIUM

Tra i servizi offerti con l’abbonamento a Telegram Premium ci sarà l’accesso anticipato alle nuovi funzioni dell’app, la possibilità di caricare file di dimensioni maggiori e la presenza di adesivi e reazioni esclusivi. Come riportato anche dal portale specializzato The Verge, le attuali funzionalità di Telegram rimarranno gratuite, e quelle a pagamento – così sostiene Durov – non influiranno sull’esperienza degli utenti che non sottoscriveranno l’abbonamento: i non abbonati potranno guardare i file più grandi caricati dagli utenti Premium e potranno visualizzare e interagire con gli adesivi e le reazioni esclusive.

MITIGAZIONE DEI COSTI

Durov ha spiegato che l’abbonamento Premium servirà a mitigare i costi legati all’aumento dei limiti sulle dimensioni dei file, delle chat e dei media: una funzionalità “ingestibile”, secondo il fondatore, qualora venisse offerta gratuitamente a tutti gli utenti dell’app. Durov aveva parlato della possibilità di introdurre un abbonamento a Telegram già nel 2020.

4,99 DOLLARI AL MESE?

The Verge scrive che non sono note tutte le funzionalità di Premium, ma che l’abbonamento si rivolgerà agli utenti più assidui della piattaforma, in maniera simile a Twitter Blue, l’abbonamento mensile che offre l’accesso a funzioni premium alle persone che utilizzano molto il social network. Pare che l’abbonamento a Telegram Premium, stando ai dati raccolti dalla versione beta dell’app, avrà un costo di 4,99 dollari al mese e permetterà maggiore velocità di download, messaggi vocali e opzioni di personalizzazione delle chat, tra le altre cose.

LE PUBBLICITÀ

Stando alla beta, inoltre, gli utenti Premium non visualizzeranno pubblicità sui canali Telegram. Durov, tuttavia, non sembra intenzionato ad aumentare la presenza di ads nemmeno agli utenti non abbonati: “credo che Telegram debba essere finanziata principalmente dai suoi utenti, non dagli inserzionisti. In questo modo i nostri utenti rimarranno sempre la nostra priorità principale”, ha scritto in un post sulla piattaforma.

– Leggi anche: Come guadagna l’app Telegram?

500 MILIONI DI UTENTI

Telegram conta oltre 500 milioni di utenti. Resta da vedere quanti di questi decideranno di pagare un abbonamento per accedere alle funzioni Premium.

L’IPO DI TELEGRAM

L’anno prossimo Telegram potrebbe decidere di procedere con un’offerta pubblica iniziale (IPO), quotandosi alla borsa di Hong Kong o sul Nasdaq, il mercato elettronico statunitense: se ne parla dal 2021. L’app potrebbe avere una valutazione di 30-50 miliardi di dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore