skip to Main Content

Square di Dorsey (Twitter) danzerà con Tidal per rosicchiare il mercato di Spotify, Amazon e Apple Music

Accordo tra Dorsey e Jay-Z. Il numero uno di Twitter tramite Square acquista il controllo della piattaforma di streaming musicale Tidal

 

Square, l’azienda californiana di servizi finanziari guidata dal numero uno di Twitter Jack Dorsey, acquisterà le quote di maggioranza di Tidal, la piattaforma di musica in streaming posseduta da una cordata guidata dal rapper Jay-Z.

L’operazione si aggira sui 297 milioni di dollari tra contanti e azioni.

Tuttavia, Tidal è una parte molto piccola del mercato dello streaming musicale dominato da Apple, Amazon, Spotify e YouTube.

Square utilizzerà probabilmente Tidal per estendere i suoi servizi finanziari ai musicisti, consentendo loro di ricevere pagamenti diretti dai fan.

L’OPERAZIONE DI SQUARE CON TIDAL

Questa mattina Square ha annunciato di aver acquistato una quota di maggioranza in Tidal, il servizio di streaming musicale fondato da Jay-Z.

I DETTAGLI

Square sta pagando 297 milioni di dollari in contanti e azioni per l’accordo, il che porterà Jay-Z a entrare a far parte del consiglio di amministrazione di Square.

COS’È TIDAL

Jay-Z ha affermato in una dichiarazione che l’accordo darà agli artisti “strumenti migliori per assisterli nel loro viaggio creativo”.

Nel 2015 Jay-Z e sua moglie, la cantautrice Beyonce e altri artisti (tra cui Kanye West e Rihanna), hanno acquisito Tidal per 56 milioni di dollari. La piattaforma di streaming musicale offre agli abbonati l’accesso anticipato o esclusivo a musica e prodotti. Il gruppo lo acquistò nel tentativo di dare agli artisti un maggiore potere sul mondo della musica.

Il servizio di streaming musicale Tidal, che costa almeno 20 dollari al mese, ha faticato a guadagnare terreno nel mercato dello streaming estremamente competitivo.

NON REGGE IL CONFRONTO CON SPOTIFY

La società nel 2016 ha affermato di avere 3 milioni di abbonati, ben lontano dai 155 milioni attualmente registrati da Spotify. Il gruppo di ricerca Midia ha stimato l’anno scorso che Tidal avesse effettivamente 1 milione di abbonati.

Come ha ricordato il Financial Times, dopo aver inizialmente pubblicizzato Tidal come la casa esclusiva della sua nuova musica e della moglie Beyoncé, nel 2019 Jay-Z  ha messo la sua musica su Spotify, un segnale di quanta poca trazione Tidal avesse fatto nel mercato musicale.

LA STRATEGIA DI DORSEY (NUMERO UNO DI SQUARE E TWITTER)

“Perché una società di streaming musicale e una società di servizi finanziari dovrebbero unire le forze?!”, ha cinguettato il numero uno di Square Jack Dorsey. La sua risposta: “Si tratta di un’idea semplice: trovare nuovi modi per gli artisti di supportare il proprio lavoro. Nuove idee si trovano agli incroci e crediamo che ce ne sia una avvincente tra la musica e l’economia. Far funzionare l’economia per gli artisti è simile a ciò che Square ha fatto per i venditori”.

NON COMPETERE CON SPOTIFY, APPLE MUSIC E AMAZON MUSIC

Come dicevamo, Tidal ha conquistato una quota molto piccola del mercato dello streaming musicale dominato da Apple, Amazon, Spotify e YouTube. Tanto che Square ha detto che non si aspetta che Tidal abbia “un impatto materiale” sui profitti di Square quest’anno.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore