skip to Main Content

Chi sono le aziende francesi della difesa che puntano sul Qatar per i Mondiali di calcio

Qatar

Come si muove in particolare l’azienda francese CS Group in vista dei Mondiali di calcio 2022 in Qatar. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Il ministero dell’Interno del Qatar è stato ospite d’onore alla fiera della difesa e della sicurezza Milipol, tenutasi a Parigi il 19-22 ottobre, che ha offerto all’impresa francese CS Group un’occasione per presentare il suo anti-drone alla delegazione dello Stato del Golfo. Per questo progetto, il gruppo CS ha collaborato con Dedrone, società statunitense specializzata nel rilevamento di radiofrequenze (RF) di droni. Entrambe le società hanno già lavorato insieme al sistema anti-drone Boreades di CS Group, proposto all’agenzia francese per gli appalti della difesa, la DGA.

Solo pochi mesi fa, a luglio, una delegazione del Qatar che includeva membri del conglomerato semipubblico della difesa Barzan Holdings (ha il compito di stringere partnership industriali con aziende straniere) si è recata in Francia per assistere a una dimostrazione di CS Gruppo sull’ex base aerea 217, a Brétigny-sur-Orge vicino a Parigi. Era presente anche Jean-François Morel, responsabile della strategia presso la Direzione delle operazioni (DOE) della Gendarmeria nazionale e che ha accompagnato la delegazione del ministero degli interni del Qatar a Milipol Paris 2021. A Doha, le aziende francesi possono chiedere consiglio a un altro gendarme, il colonnello Stéphane Lacroix, addetto alla sicurezza interna dell’ambasciata francese in Qatar.

CS Group spera di beneficiare della crescente cooperazione tra il ministero degli interni del Qatar e la Gendarmeria francese per i Mondiali di calcio del 2022, che si terranno dal 21 novembre al 18 dicembre 2022 in Qatar. Una settimana prima di Milipol Paris 2021, un altro ufficiale della gendarmeria, Nicolas Bélec, si è recato a Doha per presentare le competenze francesi in questo campo.

L’incontro faceva parte del Progetto Stadia sulla sicurezza dei grandi eventi sportivi. Sebbene organizzato sotto l’egida dell’Interpol, il progetto è supervisionato da un direttore dell’agenzia qatariota, Falah al-Dosari, e finanziato dal Qatar.

La gendarmeria francese collabora con la Forza di sicurezza interna del Qatar (Lekhwiya) dal 2005, ma dal 2017 collabora solo con il ministero degli interni del Qatar, che dirige le operazioni anti-droni.

Diversi ex dirigenti della Gendarmeria francese hanno offerto i loro servizi al Qatar negli ultimi anni e sono diventati elementi utili della diplomazia commerciale francese per la sicurezza interna. L’ex comandante della squadra d’intervento d’élite della Gendarmeria (GIGN) dal 2011 al 2014, Thierry Orosco, è il direttore del Centro strategico per la consulenza e la tecnologia (SCCT, ex Centro di resilienza Somod).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore