skip to Main Content

Non solo Tencent, la Cina picchierà sui videogame?

Perché Tencent affonda in Borsa. Tutti i dettagli

 

Nuova batosta per il colosso tecnologico cinese Tencent.

Martedì la società di tecnologia e videogames cinese ha accusato una flessione dell’11% in Borsa dopo che l’agenzia di stampa ufficiale cinese ha denunciato i giochi on line come “oppio spirituale” e “droghe elettroniche”, alimentando i timori per una stretta di Pechino sull’intrattenimento online.

Insieme a Tencent anche gli altri gruppi dell’industria dei giochi on line, NetEase e XD, hanno accusato brusche flessioni a Hong Kong dopo la critica feroce all’industria dei giochi pubblicata da Xinhua News Agency.

Gli investitori temono che le critiche siano il primo passo verso una stretta di Pechino per il settore dei giochi on line, non diverso da quello che ha interessato qualche giorno fa il comparto dall’e-commerce.

In poche ore l’articolo non era più accessibile sul sito Web dell’agenzia cinese, riporta il Wsj, prima di riapparire in seguito con toni più morbidi. Nel frattempo, Tencent ha affermato che introdurrà limiti più severi per gli utenti più giovani.

Si tratta della seconda battuta d’arresto per il gigante tecnologico. La settimana scorsa Tencent aveva annunciato lo stop alle registrazioni degli utenti per WeChat per “allinearsi a tutte le leggi e i regolamenti pertinenti”.

Tutti i dettagli.

IL CROLLO IN BORSA (DI NUOVO) PER TENCENT

Il titolo di Tencent Holdings è crollato martedì dopo che un quotidiano cinese di proprietà statale ha criticato il gioco online come “oppio per la mente”.

Ricordiamo che l’attività di giochi online ha generato 39,1 miliardi di Rmb (6 miliardi di dollari) nel primo trimestre e ha rappresentato il 30% dei ricavi totali del gruppo.

Le azioni di Tencent, che erano scese di oltre il 10% all’inizio della sessione, hanno pareggiato alcune perdite dopo che l’articolo è scomparso per chiudere in calo del 6,1% a Hong Kong a 446 dollari di Hong Kong per azione. Le azioni hanno così eguagliato il minimo di oltre un anno toccato la scorsa settimana.

Il valore di mercato dell’azienda ha perso 400 miliardi di dollari rispetto al picco di gennaio, rileva il Financial Times.

LA CRITICA DI PECHINO AL GIOCO ONLINE

Martedì l’Economic Information Daily, quotidiano affiliato all’agenzia di stampa statale Xinhua, ha pubblicato un articolo in cui si affermava che troppo tempo a giocare online potrebbe avere effetti negativi sui bambini, sottolineando le richieste degli esperti per una regolamentazione più severa.

L’articolo non menzionava esplicitamente Tencent, ma si lamentava della diffusa dipendenza da Internet tra i giovani cinesi.

PROPEDEUTICA A UNA STRETTA REGOLATORIA?

L’articolo dell’agenzia di stampa del governo di Pechino ha fatto presagire una stretta regolatoria in arrivo anche per il gioco online.

Nelle ultime settimane, Pechino ha attuato un vero e proprio giro di vite normativo. Il governo cinese sta stringendo anche sulle regole per le quotazioni all’estero: l’autorità di regolamentazione della sicurezza informatica del Paese ha annunciato l’intenzione di rivedere tutti gli elenchi all’estero di società con più di 1 milione di utenti per motivi di sicurezza nazionale.

Le autorità cinesi negli ultimi mesi hanno preso di mira l’e-commerce e l’istruzione online, implementando nuove normative per frenare comportamenti anticoncorrenziali dopo anni di rapida crescita nel settore tecnologico.

Che adesso tocchi al gaming online?

COSA FARÀ IL COLOSSO TECH CINESE

Il colosso cinese è corso immediatamente ai ripari.

Martedì, Tencent ha dichiarato che limiterà il tempo di gioco per i minori a un’ora al giorno e a due ore al giorno durante le vacanze. Ai bambini di età inferiore ai 12 anni sarà inoltre vietato effettuare acquisti all’interno del gioco.

In un post sui social media, la società ha affermato che sta introducendo le misure dopo che le “autorità competenti” hanno chiesto una maggiore protezione dei minori nel gioco.

Secondo la legge cinese, gli utenti di età inferiore ai 18 anni possono giocare ai giochi online per un massimo di un’ora e mezza al giorno e tre ore durante le vacanze.

IL COMMENTO DEGLI ANALISTI

Secondo Li Chengdong del think-tank Haitun, Tencent ha dovuto reagire rapidamente poiché l’articolo potrebbe rappresentare il punto di vista di alcuni funzionari. “L’industria di Internet è sotto tiro e le aziende sono nervose”, ha detto Li.

“La tempistica dell’articolo solleva sicuramente preoccupazioni tra gli investitori a causa della repressione che abbiamo visto di recente [sulla tecnologia cinese]”, ha affermato Daniel Ahmad, analista senior di Niko Partners.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore