Innovazione

Non solo elettronica. Le novità del Ces 2020

di

Ces

Al via il 7 gennaio il Ces 2020. La fiera dell’elettronica di consumo che si tiene ogni anno a Las Vegas presenta le novità in fatto di dispositivi intelligenti, servizi digitali e perfino automotive

Ha acceso i motori il Ces di Las Vegas, l’appuntamento annuale dell’elettronica. L’esposizione nota come Consumer Electronics Show, avviata come una piccola fiera di gadget nel 1967, oggi ospita sempre più startup, chipmaker, gruppi tech e perfino case automobilistiche. Lo scopo è concedere ai consumatori uno sguardo sul futuro della tecnologia.

Ecco di seguito le novità più interessanti al di fuori dell’elettronica tradizionale (laptop, tv o dispositivi smart).

I NUMERI DEL CES 2020

Per l’edizione 2020 si attendono 170.000 visitatori che dovrebbero vedere gli ultimi prodotti provenienti da 4.500 aziende in diversi settori: dall’internet of things alla realtà aumentata, dal 5G all’automotive.

LE NOVITÀ IN CAMPO AUTOMOTIVE

Nonostante non sia nota per la presentazione di nuovi modelli, il Ces è diventato uno dei più importanti saloni automobilistici al mondo, proprio perché mette in mostra gli ultimi sviluppi tra l’industria tecnologica e quella automobilistica.

Hyundai e Uber hanno annunciato che stanno collaborando su una rete di condivisione di voli pianificata e la casa automobilistica coreana ha svelato un modello in scala reale di come potrebbe essere un potenziale taxi aereo.

La diretta rivale di Uber, Lyft, offrirà invece passaggi con vetture a guida autonoma proprio durante il Ces. Quando apri l’app Lyft a Las Vegas, ti potrebbe essere chiesto se desideri testare “alcuni dei primi veicoli a guida autonoma sulla rete Lyft”. La compagnia, che ha collaborato con Aptiv, afferma che ogni giro include un conducente di sicurezza, un operatore, lasciando spazio a un massimo di tre passeggeri.

La startup di veicoli elettrici Byton ha dichiarato che sta collaborando con ViacomCBS e Accuweather, per fornire contenuti e servizi per l’enorme schermo da 48 pollici nel suo prossimo SUV plug-in M-Byte. Il crossover da 45.000 dollari sarà in vendita in Cina a metà anno e debutterà negli Stati Uniti e in Europa nel 2021.

Inoltre, con una mossa inaspettata, anche la Sony ha sfoggiato ha fatto il suo ingresso nel settore presentando il suo concept di veicolo elettronico, la Vision-S. Non è interamente prodotto in casa, con la tecnologia proveniente da Bosch, Magna e l’unità QNX di BlackBerry.

LA CARNE NON CARNE DI IMPOSSIBILE FOOD

Altra novità dell’edizione di quest’anno, fuori dal campo dell’elettronica tradizionale, è la non carne di Impossible Foods. La società ha annunciato due nuovi prodotti a base vegetale che imiteranno la carne di maiale. La società rivale Beyond Meat offre un prodotto di salsiccia prodotto in laboratorio dal 2018, ma Impossible Foods offre anche un sostituto di carne di maiale macinata, per cui è diventata famosa, che può essere utilizzata in una vasta gamma di ricette tradizionali. La salsiccia a base vegetale sarà disponibile in 139 locali Burger King a partire dalla fine del mese, mentre la carne di maiale macinata non ha una data di rilascio prestabilita.

GUEST STAR APPLE

Infine, la più grande sorpresa dell’edizione 2020 è la presenza di Apple. Dopo 28 anni di assenza il colosso di Cupertino torna al Ces, iniziativa che ha sempre “snobbato” negli ultimi tempi. Il produttore di iPhone non presenterà nessuna novità di prodotto ma una sua rappresentante, Jane Horvath, senior director of global privacy, parteciperà a una tavola rotonda proprio sul tema della privacy, un argomento centrale per l’azienda. Apple cercherà di presentare la sua tecnologia come alternativa a Google Android e altri giganti della tecnologia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati