Innovazione

Perché Nexi sceglie Reti per il cloud

di

Affari, conti, curiosità e soci di Reti, la società italiana scelta da Nexi per il cloud

 

Sarà Reti, uno dei principali player italiani nel settore dell’It Consulting, ad occuparsi dell’implementazione della strategia cloud di Nexi, gruppo di pagamenti digitali guidato da Paolo Bertoluzzo ed impegnato in un piano di forte espansione.

Andiamo per gradi.

RETI SI AGGIUDICA BANDO DI GARA

Reti si è aggiudicata il bando di gara di Nexi per un affiancamento nell’implementazione della strategia cloud dell’azienda di pagamenti digitali.

“Siamo orgogliosi di questa nuova collaborazione con un innovatore digitale come NEXI che condivide con noi la dedizione e l’impegno nella ricerca di tecnologie in grado di migliorare e supportare le attività digitali e la qualità del lavoro”, ha commentato Bruno Paneghini, presidente e amministratore delegato di Reti.

COSA FARA’ RETI PER NEXI

Reti offrirà a Nexi il know how per lo sviluppo sul Cloud, che contribuirà “all’abbattimento dei costi energetici di manutenzione e di gestione dei server e all’ottimizzazione delle risorse e alla centralizzazione di identità e autenticazioni”, si legge nella nota diffusa.

CHI E’ RETI

Reti, nata a Busto Arsizio nel 1994, è tra i principali player italiani nel settore dell’It Consulting. Conta oltre 300 professionisti e offre servizi di IT Solutions, Business Consulting e Managed Service Provider, realizzati attraverso le principali Key Enabling Technologies (KET).

La società, che vanta un portafoglio di oltre 100 clienti ed è quotata sull’AIM Italia, è controllata dalla Paneghini Holding, di proprietà al 90% di Bruno Paneghini, fondatore di Reti, e al 10% di Ilenia Carnio.

I NUMERI DI RETI

Reti, nel 2019, ha realizzato oltre il 90% dei ricavi in Italia. Ricavi che si sono attestati a 21.270.114 euro, in crescita rispetto ai 19.362.963. L’azienda ha un utile di 571.559 euro (contro i 750.247 euro del 2018), a fronte di costi in crescita a 20.130.671 euro.

NEXI: OBIETTIVO CRESCERE

L’implementazione del cloud fa parte di una più ampia strategia di crescita di Nexi, che mentre sta per convolare a nozze con Sia, controllata dal gruppo Cdp per il 17%, è in trattative per una fusione con la danese Nets.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati