Innovazione

Nasce la prima Music Industry Academy online

di

E’ nata la prima Music Industry Academy online per formare i professionisti del mondo radiotelevisivo, editoriale e discografico

Il mondo dello spettacolo vanta una accademia di eccezione: è nata la prima Music Industry Academy (M.i.a.) online, promossa dall’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi del ministero dei Beni culturali e dall’Università Telematica Pegaso. L’inizitiva, presentata questa mattina, a Roma, ha come obiettivo quello di formare i professionisti del mondo radiotelevisivo, editoriale e discografico in tre settori chiave:copryright, music business e human resources management system.

Music Industry Academy (M.i.a.) online: la formazione

Le lezioni si terranno in modalità telematica e alcune saranno tenute da professionisti del mondo radio-televisivo, editoriale e discografico, al fine di abbinare lo studio ad un concreto approccio di lavoro.

La prima Music Industry Academy online è diretta dal critico musicale Dario Salvatori e vede tra i suoi docenti anche l’avvocato Giorgio Assumma, esperto di proprietà intellettuale, il discografico Frabco Bixio, l’esperto di marketing Fabiano Petricone e lo stesso Salvatori.

‘L’idea dell’accademia è per venire incontro a plurime esigenze, perché un’università si deve collegare sempre di più alle nuove professioni, ai territori e logicamente ai lavori emergenti. E quindi l’accademia degli audiovisivi vuole convertire il concetto di diversità, la nuove rendere più smart e formare nel solco del lifelong learning, cioè nella formazione durante tutto l’arco della vita’, ha commentato il presidente dell’università telematica Pegaso, Danilo Iervolino. ‘Infatti questi corsi sono rivolti non solo ai giovani ma anche a quanti vogliono riconvertire la loro competenza’.

‘Il sistema degli audiovisivi è un mondo molto complesso che investe sia la tecnicalità del fare che la competenza manageriale, quella della distribuzione, ad esempio, o quella della comunicazione. Questo corso è trasversale e offre competenze spendibili in tutti gli ambiti per poter avere poi competenze spendibili nel mondo del lavoro’, ha spiegato Iervolino.

‘Ci aspettiamo un grande successo’. ‘Tutte le nostre accademie stanno andando bene – ha continuato Danilo Iervolino- perché hanno un pubblico targettizzato e parlano a un bacino ben definito’.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati