skip to Main Content

L’orto verticale di Wallfarm: il coltivare tecnologico

Orto Verticale

Niente sforzi per la coltivazione dei nostri ortaggi preferiti, grazie all’orto verticale di Wallfarm: ci pensa Lia la tecnologia contadina pensata da una start up italiana

Un orto direttamente in cucina. È questa l’idea innovativa a cui hanno pensato i fondatori di Wallfarm, una startup che ha dato vita ad un orto verticale (su misura per ogni committente) facile da gestire e bello da vedere, che permette di coltivare lattuga, basilico o fragole direttamente in cucina o sulla parete di una sala da ristorante, in base alle esigenze del committente (ristoranti, architetti e designer che possono integrare la parete verticale nel loro progetto).

L’idea è nata ‘durante un concorso che si è tenuto a Roma, a Milano e a Cagliari, InnovAction Lab. I partecipanti erano in totale 240 ragazzi provenienti da diversi background (ingegneri, designer, economist, etc…), dovevamo riunirci in team da 4 e riuscire a dare vita ad un’idea innovativa. All’interno del nostro team è nato Wallfarm’, ha raccontato a StartMag.it Ares Ferrigni, uno dei fondatori della startup. ‘L’idea iniziale era quella di un micro-giardino da scrivania, solo dopo abbiamo pensato ad un orto da parete , per risparmiare spazio. Siamo arrivati in finale di questo concorso, quindi abbiamo deciso di far proseguire l’idea’.

L’orto può essere realizzato su misura, in base alle esigenze del committente, che può scegliere non solo la misura, ma anche la tecnica di coltivazione: quella idroponica o aeroponica. ‘La soluzione aeroponica porta all’estremo i vantaggi della tecnica idroponica. Se con quest’ultima risparmiamo il 30-40% dell’acqua normalmente utilizzata in una tradizionale coltivazione, con l’aeroponica portiamo il risparmio al 70%. In entrambe le tecniche, che le radici siano immerse nell’acqua (idroponica) o che le radici siano nell’aria e l’acqua viene nebulizzata, le particelle necessarie alla crescita delle piante, invece di dispendersi nella terra, si attaccano direttamente sulle radici. E le piante crescono più sane e velocemente’.

Abbiamo realizzato anche ‘due prodotti per la casa: One e Quadro, entrambi da appendere alla parete. La prima soluzione permette di coltivare 6 piante, fino all’altezza di un metro; Quadro può crescere fino a 12 piantine di 20-30 cm di altezza’. One sarà disponibile da Luglio, Quadro sarà lanciato sul mercato da novembre.

orto verticale

Come gestire l’orto verticale di Wallfarm

Gestire l’orto è facile e senza sforzo. ‘Abbiamo pensato a Lia – continua a raccontare a Start Magazine Ares Ferrigni- una centralina elettronica che a noi piace tanto chiamare contadina elettronica. È una assistente inserita in tutti i nostri sistemi che svolge le funzioni di un normale coltivatore. Per esempio, nel caso dell’idroponica misura il Ph dell’acqua e la sua conduttività (particelle elettroniche presenti nel liquido) e nell’aeroponica misura per esempio la temperatura sia dell’acqua sia dell’aria. Controllati i parametri, Lia ha dei dosatori automatici in grado di fornire i giusti nutrienti alla pianta’.

Quello che deve fare il proprietario del sistema è cambiare saltuariamente la cartuccia di Lia. E se se ne dimentica? Lia ce lo ricorda con un messaggio sul mostro smartphone, come fa quando ci avvisa che è ora di raccogliere gli ortaggi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore