skip to Main Content
ads

Lockheed Martin si allea con Airbus contro Boeing sui tanker Usa

Lockheed Martin Boeing

Lmxt è la proposta di Lockheed Martin (con l’europea Airbus) per la gara KC-Y Tanker dell’aeronautica americana

 

È scontro fra i colossi della difesa Usa per la gara dell’aeronautica per i nuovi tanker.

Lo scorso settembre Lockheed Martin ha presentato l’aero cisterna per il rifornimento in volo Lmxt, che si scontrerà con l’incumbent KC-46 della Boeing nella competizione della US Air Force.

Per realizzare il prossimo aerorifornitore degli Stati Uniti il colosso della difesa di Bethesda ha fatto squadra con l’europea Airbus. Il velivolo Lmxt sarà costruito sul design dell’Airbus 330, il bireattore di lungo raggio a fusoliera larga usato per trasporto passeggeri, nella versione MRTT (Multi Role Tanker Transport).

Così “Lockheed Martin va all’assalto del monopolio di Boeing nelle forniture per il Pentagono” commenta il Sole 24 Ore.

Tutti i dettagli.

LA GARA KC-Y PER I NUOVI TANKER DELL’USA

Il programma KC-Y Bridge tanker del Pentagono prevede di acquistare da 140 a 160 velivoli per continuare la sostituzione della sua vecchia flotta KC-135.

IL VELIVOLO PROPOSTO DA LOCKHEED MARTIN CON AIRBUS

La scorsa settimana Lockheed Martin ha annunciato che l’aereo cisterna Lmxt sarà prodotto a Mobile, in Alabama, e a Marietta, in Georgia.

In caso di aggiudicazione della commessa, il velivolo sarà prodotto come A330 presso lo stabilimento Airbus di Mobile. Qui vengono costruiti gli aeromobili commerciali Airbus A320 e A220, a partire dall’A320 nel 2015.

La seconda fase del processo di produzione include la conversione dell’aereo commerciale nell’aero da rifornimento Lmxt presso lo stabilimento di Marietta della Lockheed Martin Aeronautics, che attualmente ospita la produzione finale del C-130J Super Hercules e l’assemblaggio dell’ala centrale dell’F-35 Lightning II.

I PROBLEMI DEI KC-46

Come sottolinea Il Sole 24 Ore “Lockheed e Airbus sperano di trarre vantaggio dai problemi tecnici della flotta dei Boeing Kc-46 tanker dell’Usaf, basati sulla piattaforma 767. Secondo l’Usaf il lavoro per riparare, verificare e installare un sistema di visione remoto utilizzato per guidare il rifornimento in volo non sarà pronto prima del 2026 e questo non sarebbe soddisfacente. Boeing, ha riferito Bloomberg, ha detto che l’ultima generazione del Kc-46 è adeguata per la prossima fase del sistema di rifornimento in volo”.

Da quando ha vinto il programma KC-46 nel 2011, Boeing ha subito perdite per oltre 5 miliardi di dollari. In questi anni i problemi tecnici si sono accumulati e hanno richiesto soluzioni costose.

In un nuovo rapporto pubblicato il 27 gennaio, il Gao ha affermato che la correzione di Boeing per l’RVS, una delle numerose carenze del KC-46 ancora in fase di correzione, coinvolge nuove tecnologie che potrebbero non essere ancora sufficientemente mature per andare avanti, ponendo un rischio di crescita dei costi e di dilazione dei tempi. Pertanto, il Gao richiede che l’Air Force esegua ulteriori test e valutazioni della soluzione di Boeing prima di procedere.

Secondo Mike Hafer, che guida le vendite globali e il marketing di Boeing del KC-46, questi problemi non avrebbero influenzato le possibilità di vincere la gara KC-Y.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore