skip to Main Content

Le oligarchie di cyber intelligence, da Cipro a Barcellona

Benny Gantz

L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Già ampiamente utilizzata come base di supporto dalle società di cyber intelligence israeliane, Cipro è sempre più utilizzata da specialisti europei del settore, come il tedesco Ralf Wegener.

Wegener si è stabilito a Limassol e ha fondato la società Lambercy nel 2017, che sviluppa tecnologie su misura per agenzie di intelligence e servizi di polizia. Nello stesso anno, e sempre a Cipro, Wegener ha collaborato con l’indiano Ramanan Jayaraman e il finanziere cipriota Janos Rene Baldivieso Savva per creare la start-up Prixie.

Prixie sviluppa soluzioni di rilevamento e risposta agli incidenti, nonché strumenti forensi per l’acquisizione, l’imaging e l’analisi dei dati.

Nel 2018 Wegener ha ampliato la sua portata in Spagna, dove ha fondato Variston Information Technology a Barcellona, prima di essere successivamente affiancato in azienda da Jayaraman. Questa azienda nascente sviluppa soluzioni di sicurezza nelle aree di Supervisory Control and Data Acquisition (SCADA) e IoT. Variston sviluppa anche strumenti di raccolta dati per le forze dell’ordine.

Alla fine del 2018, poco dopo la formazione di Variston, la società ha preso il controllo della società italiana di ricerca sulle vulnerabilità zero-day Truel IT.

Dal punto di vista politico, o meglio, della sicurezza informatica, gli Stati si affidano ormai sempre di più a compagnie private che attraverso acquisizioni a livello internazionale – non sempre trasparenti – stanno costituendo delle vere e proprie oligarchie di sicurezza informatica – come NSO.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore