skip to Main Content

Che cosa farà Fastweb con le frequenze Tiscali

FASTWEB 7layers

Fastweb si aggiudica le frequenze Tiscali e punta sullo sviluppo (veloce) del 5G. Articolo di Giusy Caretto

Fastweb si prende le frequenze Tiscali. Le due società hanno annunciato un nuovo accordo che rafforza la partnership strategica avviata con l’accordo firmato il 5 dicembre 2016: si tratta di un’intesa dal valore strategico per entrambe le società.

Fastweb, infatti, avrà accesso a una risorsa scarsa e pregiata, come una porzione di spettro nella banda 3,5 Ghz, che le permette di acquisire la capacità di realizzare rapidamente una rete 5G a partire dalle principali città italiane.

L’ACCORDO

Partiamo dall’inizio. Grazie al nuovo accordo, Fastweb acquisirà la licenza detenuta da Aria (controllata di Tiscali) per 40 Mhz nella banda 3.5 Ghz e il ramo di azienda Fixed Wireless Access (FWA) di Tiscali, che comprende infrastrutture FWA (836 torri) e 34 FTE.

Tiscali, invece, ottiene il pieno accesso all’infrastruttura di rete basata su fibra di Fastweb e all’infrastruttura FWA oggetto dell’acquisizione. Pertanto, Tiscali continuerà a fornire servizi LTE FWA ai propri clienti in aree di digital divide esteso e, allo stesso tempo, potrà sfruttare l’accesso alla rete in fibra ad alte prestazioni di Fastweb per aumentare la propria copertura di rete fissa a livello nazionale.

L’accordo vale 150 milioni di euro, di cui 100 milioni di euro cash (metà nel 2018 e metà nel 2019), un accordo wholesale da 4 a 5 anni per un valore complessivo di 40 milioni di euro e 10 milioni di euro di debiti verso i fornitori.

IMPORTANZA STRATEGICA

Mentre Fastweb, con il nuovo accordo, rafforza la sua strategia di convergenza fisso-mobile, acquisendo la capacità di realizzare rapidamente una rete 5G a partire dalle principali città italiane, potenziando anche la propria offerta di connettività a banda larga sfruttando la rete LTE fixed wireless di Tiscali, quest’ultima estenderà la sua offerta di rete fissa ultra-broadband dagli attuali 8 milioni a 18 milioni di famiglie, grazie all’accesso all’infrastruttura in fibra di Fastweb che copre direttamente il 30% delle famiglie italiane e indirettamente il 65%.

“È un’operazione vantaggiosa per entrambi. Tiscali potrà continuare a offrire i suoi servizi con una struttura infrastructure light. Dal canto nostro avremo asset che ci permetteranno di avere un vantaggio competitivo sul 5G di almeno 24 mesi”, ha commentato Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb, al Sole 24 ore.

UN MATRIMONIO MANCATO?

La partnership, come fa notare il Sole 24 ore, si avvicina molta a quello che sarebbe potuto essere un matrimonio finanziario tra due telco. Ma, come ha commentato Calcagno ,il matrimonio “occorre volerlo in due. Per quanto ci riguarda poi la nostra scelta è di crescere organicamente. Non abbiamo bisogno di conquistare in questo modo quote di mercato, quando possiamo guadagnarle da noi, grazie alla nostra strategia sull’innovazione”.

NON E’ DETTA L’ULTIMA PAROLA

Attenzione, però, i giochi non sono ancora fatti. L’accordo, infatti, dovrà essere approvato da parte delle Autorità competenti ed è soggetto alla introduzione, da parte di Tiscali Italia ed Aria, di un piano attestato di risanamento ex articolo 67, comma 3, lettera d), del Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267.

L’ACCORDO PIACE ALLA BORSA

I mercati gioiscono: il titolo Tiscali in mattinata ha fatto segnare un balzo teorico fin quasi al +20%.
“Questo accordo rappresenta una grande opportunità per aumentare e migliorare la presenza sul mercato di Tiscali. Oltre ai servizi LTE Fixed Wireless, l’azienda espanderà rapidamente la propria copertura a banda ultra larga in tutta Italia, senza costi aggiuntivi e sarà in grado di riposizionarsi per perseguire i propri obiettivi strategici in modo più efficiente ed efficace”, ha commentato l’intesa Alex Kossuta, ceo di Tiscali.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore