Innovazione

Elezioni Presidenziali Usa: ha già vinto la tecnologia (e la Silicon Valley)

di

Elezioni Presidenziali Usa

Mentre Trump e Clinton si danno ancora battaglia per vincere le Elezioni Presidenziali Usa, la tecnologia può già trionfare

Hilary Clinton vs Donald Trump: i due candidati alla Casa Bianca, rispettivamente per i partiti Democratico e Repubblicano, continuano a darsi battaglia. Anche in diretta Tv, ora. La partita tra i due, però, non è ancora chiusa e bisognerà attendere qualche settimana per capire chi, tra Hilary Clinton e Donald Trump, vincerà le elezioni Presidenziali Usa. A trionfare, intanto, è la tecnologia. Vediamo il perchè.

Voto Elettronico e il problema CyberSecurity

Si vota in modalità elettronica. Come racconta il sito Techcrunch, ad Ottobre scade il termine per la registrazione online dei votanti. Olo pochi Stati americani permetteranno la registrazione di persona il giorno delle elezioni. Se è vero che il processo potrebbe confondere alcuni elettori, è anche vero che questo ha aperto la strada allo sviluppo di nuove startup, come VotePlz di Sam Altman, che ha lanciato un’app per facilitare la registrazione e aiutare anche i più inesperti nelle operazioni di voto.

Il voto elettronico, però, fa temere un sabotaggio digitale da parte di hacker russi. Secondo i leader democratici, infatti, Mosca sta cercando di influenzare le urne americane con gli assalti di pirati informatici (Vladimir Putin auspica un successo di Trump).

Lo scontro su Facebook e Twitter

Il dibattito tra Hilary Clinton e Donald Trump si è trasformato anche in una sfida fra Twitter e Facebook. Entrambe le piattaforme social, infatti, hanno stretto accordi per trasmettere in streaming i prossimi dibattiti televisivi tra i due candidati alla Casa Bianca.
Twitter, grazie all’accordo con Bloomberg Television, ha trasmesso in streaming il dibattito presidenziali, sia sulla nuova applicazione da poco lanciata su dispositivi come la Apple Tv, sia su un’apposita pagina web. Il social di Mark Zuckerberg, invece, ha trasmesso la dirette sulla sua piattaforma, grazie ad una collaborazione con ABC News.

Elezioni Presidenziali Usa

Le elezioni presidenziali e il successo di Airbnb

Le elezioni presidenziali Usa sono state il banco di prova per testare la crescita di Airbnb. Nei giorni delle Convetion per nominare i candidati che concorreranno alla Casa Bianca (25-28 luglio), circa 40.000 persone sono state a Philadelphia per la convention Democratica, mentre la convetion Repubblicana ha attirato molta meno gente. Ma differenze tra il successo politico a parte, queste tre giorni hanno sancito il successo di Airbnb: ben 7.000 democratici hanno scelto di sfruttare il servizio affitta-camere. Tra i Repubblicani hanno scelto di affidarsi ai servizi di Airbnb ben 2.500 persone.

Trump e Clinton e i futuri collaboratori della Silicon Valley

La Silicon Valley vincerà, indipendentemente da chi andrà alla Casa Bianca. Donald Trump e Hillary Clinton, infatti, starebbero pensando di chiedere aiuto, da Presidenti in carica, a due personalità del mondo digitale.

In particolare, Trump  in caso di vincita alle elezioni, nominerà il miliardario Peter Thiel, tra i fondatori di PayPal, alla Corte Suprema (come scritto dall’Huffington Post, sarebbe stato lo stesso Thiel a riferire ad alcuni amici della potenziale nomina).

La candidata democratica, invece, una volta in carica, chiederà aSheryl Sandberg, numero due di Facebook, di essere Segretario del Tesoro (sarebbe la prima donna nella storia degli Stati Uniti a ricoprire questo ruolo).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati