skip to Main Content

Ecco come Thales e Google si alleano sul cloud in Francia

Thales Google Cloud
Il gruppo francese Thales e Google Cloud hanno annunciato la firma di un accordo strategico sullo sviluppo di un’offerta “cloud sovrano” in Francia per fare concorrenza a Bleu, società costituita da Capgemini, Orange e Microsoft.

 

Per il “cloud sovrano” francese, Thales sceglie il colosso di Mountain View come partner per la sua offerta.

La società della difesa francese e Google Cloud hanno annunciato un accordo destinato a fornire dal 2023 servizi “cloud” per aziende e amministrazioni pubbliche.

L’operazione si inserisce nel quadro stabilito a maggio dal governo di Parigi che prevede l’utilizzo di cloud forniti dai colossi statunitensi esclusivamente in collaborazione con aziende francesi.

Le due società mirano a ottenere l’etichetta “cloud affidabile”, prevista per i servizi cloud che hanno un alto livello di sicurezza e sono gestiti in Europa. Questa certificazione viene fornita dall’Agenzia nazionale per la sicurezza dei sistemi informativi (Anssi).

Thales e Google Cloud creeranno infatti un’azienda che fornirà i servizi del gruppo statunitense utilizzando però una rete e dei server distinti. “Thales sarà sufficientemente forte per garantire il suo controllo”, ha detto Marc Darmon, vicedirettore generale dei sistemi di comunicazione e informazione di Thales.

In questo modo gli utenti dovrebbero  essere protetti — in linea di principio — dal “Cloud Act” americano, sottolinea La Tribune.

Il Cloud Act, approvato nel 2018 negli Stati Uniti, obbliga i service provider americani a comunicare alle autorità i dati che conservano, anche se questi dati sono ospitati al di fuori degli Usa.

L’alleanza per commercializzare un’offerta cloud di Thales e Google concorrerà con quella stretta a maggio da Orange e Microsoft.

Tutti i dettagli.

LE CARATTERISTICHE DELL’OFFERTA

I servizi offerti soddisferanno i criteri dell’etichetta francese di “cloud affidabile” e saranno ospitati in Francia, all’interno di un’infrastruttura separata da quella di Google Cloud, hanno affermato Thales e Google Cloud.

Nello specifico, la società creata, una sussidiaria di Thales, avrà i propri server, rete e personale. I data center, invece, saranno quelli di Google, installati nella regione parigina, ma “su macchine separate” specifica Anthony Cirot, general manager di Google Cloud France.

Ciò significa che i clienti accederanno ai servizi Google Cloud tramite Thales.

GESTITA DA UNA SOCIETÀ DI DIRITTO FRANCESE

La proposta sarà offerta da una nuova società dedicata di diritto francese, posseduta e gestita in maggioranza da Thales, hanno affermato i due gruppi. In questo modo, Google Cloud sarà un azionista ma non avrà alcun potere decisionale all’interno di questa nuova società, evidenza Usine Digitale.

La società dovrebbe nascere nella prima metà del 2022 ed essere operativa entro l’inizio del 2023.

Thales e Google cloud non hanno diffuso i dettagli finanziari di questa partnership strategica.

IL MODELLO PROPOSTO DAL GOVERNO DI PARIGI

Lo scorso maggio il governo francese ha affermato che i servizi di cloud computing sviluppati da Google e Microsoft potrebbero essere utilizzati per archiviare i dati statali e aziendali più sensibili della Francia, a condizione che i servizi siano concessi in licenza a società francesi.

TUTELATI DAL CLOUD ACT USA

In questo modo gli utenti saranno al sicuro dall’American Cloud Act.

Google e Microsoft, insieme al leader di mercato Amazon Web Services, dominano il cloud storage in tutto il mondo, alimentando le preoccupazioni in Europa sul rischio di sorveglianza da parte degli Stati Uniti a seguito dell’adozione dell’US Cloud Act del 2018.

L’APPROVAZIONE DA PARTE DELL’ANSSI

La partnership Thales-Google avrà bisogno della benedizione dell’agenzia francese per la sicurezza informatica Anssi per ottenere l’etichetta di “cloud affidabile”.

Tuttavia, il suo capo, Guillaume Poupard, ha già accolto con favore il progetto, affermando in una dichiarazione che soddisfa i criteri necessari per la certificazione.

LA CONCORRENZA CON BLEU (ORANGE-CAPGEMINI-MICROSOFT)

Infine, la società di Thales e Google farà concorrenza a Bleu. Ovvero la società costituita a maggio dalla società di consulenza informatica Capgemini e dal gruppo tlc francese Orange e che mira a utilizzare la tecnologia cloud di Microsoft.

Attraverso questa struttura, Microsoft potrà offrire le suite di collaborazione e produttività Microsoft 365 oltre a tutti i servizi della piattaforma cloud Microsoft Azure.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore