Innovazione

Guerra in tribunale fra eBay e Amazon

di

Amazon ebay

Dopo aver accusato il rivale, eBay ha intentato una causa contro Amazon, imputato di usare una tattica illegale per rubare i venditori

Amazon era avvisato. Due settimane fa il sito di vendita e aste online eBay ha inviato una lettera al colosso dell’e-commerce di Seattle, accusando la società di bracconaggio dei propri venditori e “invitando” il concorrente a cessare la pratica illecita. Dalle parole si è passati ai fatti: mercoledì scorso eBay ha citato in giudizio il rivale.

LE PROVE

Dopo la segnalazione di un venditore, eBay ha avviato un’indagine interna da dove è emersa l’attività illecita di reclutamento perseguita dal gruppo di Seattle negli ultimi anni e in tutto il mondo. Oltre 50 dipendenti di Amazon hanno inviato più di 1.000 messaggi ai rivenditori di eBay, suggerendo loro di migrare dal retailer online alla piattaforma guidata da Jeff Bezos.

L’ACCUSA

Come riporta il Wall Street Journal, eBay accusa il rivale di violazione del proprio accordo con l’utente che vieta ai membri di offrire, fare riferimento o richiedere indirizzi email, numeri di telefono e altre informazioni di contatto attraverso il sistema di messaggistica interno della società. L’accordo proibisce inoltre ai membri di contattarsi l’un l’altro per comprare e vendere oggetti al di fuori di eBay. Inoltre, eBay afferma che Amazon ha violato la legge sulla concorrenza della California.

LA RICHIESTA DI EBAY

Nella denuncia, depositata presso la Contea di Santa Clara, in California, eBay chiede al tribunale di vietare permanentemente al rivale l’uso improprio del suo sistema di messaggistica e di ottenere un risarcimento monetario sotto forma di danni non specificati. Un portavoce di Amazon ha riferito al Journal che la compagnia stava ancora conducendo un’indagine approfondita sulle accuse ricevute.

QUESTO MERCATO È UNA GIUNGLA

Il terreno di gioco è assai competitivo in quanto entrambe le società si affidano a commercianti indipendenti che vendono sulle loro piattaforme. Si potrebbe dire che non c’è gara dal momento che Amazon ha più clienti e macina più vendite rispetto a eBay. Come sottolinea Fortune, nessuna delle due società rivela quanti venditori utilizzano le proprie piattaforme, ma il volume di merci lordo nel 2017 è stato di 88 miliardi di dollari per eBay e  186 miliardi di dollari per Amazon. Perdere o conquistare i rivenditori non è d’importanza strategica soltanto per eBay.Più della metà delle vendite complessive di Amazon avviene tramite venditori di terze parti. Tuttavia, alcuni venditori preferiscono ancora eBay visto che non compete con i suoi stessi commercianti a differenza del colosso di Seattle. Inoltre, eBay consente ai commercianti di comunicare direttamente con i clienti, mentre la piattaforma guidata da Bezos scoraggia i venditori dalla comunicazione diretta con gli utenti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati