Innovazione

Domotica: Knocki trasforma qualsiasi superficie in telecomando

di

knocki domotica

Basta un tocco della parete per accendere la luce, un tocco del comodino per attivare la macchina del caffè. Ecco Knocki, il dispositivo che trasforma la nostra casa in una abitazione domotica

Si chiama Knocki ed è un dispositivo (piccolo e tondo) che trasforma qualsiasi superficie della casa in un telecomando. Ci spieghiamo: per accendere la luce basterà toccare la parete, per accendere attivare la macchina del caffè appena svegli basterà un tocco sul comodino. Knocki, insomma, trasforma la nostra casa in una abitazione domotica.

Come nasce l’idea di Knocki

Per necessità. “Uno dei nostri figli accatastava molte scatole per raggiungere l’interruttore della luce e osservandolo ci siamo chiesti… perché non trasformare le pareti e altre superfici comuni in interfacce di controllo?”, hanno raccontato gli ideatori texani Jake Boshernitzan & Ohad Nezer.

domoticaKnocki, quindi, nasce dalla quotidianità.I due giovani hanno dato vita ad una startup, Swan Solution (che oggi conta sette dipendenti), da cui è nato il dispositivo. Presentato su Kickstarter per una raccolta fondi da 35 mila dollari, Knocki è piaciuto a tanti, ottenendo oltre un milione di dollari.

Knocki: la tua casa è domotica

Il piccolo dispositivo trasforma qualsiasi abitazione in una casa domotica e tecnologica, grazie alla sola rete wi-fi (sfrutta una tecnologia non-acustica che evita le interferenze). Se installato, possiamo toccare il muro o il tavolo oppure un mobile o una porta per accendere la luce, la tv, la macchina del caffè, l’allarme di casa, far suonare il cellulare, programmare la sveglia e tante altre attività. Il dispositivo, infatti, memorizza fino a 10 gesti o sequenze che attivano più oggetti contemporaneamente. Non solo, se impostato, Knocki ti avvisa via smartphone se qualcuno bussa alla porta di casa mentre non ci sei.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati