Innovazione

Cosa faranno Google, Tim e Intesa Sanpaolo per lo smart working

di

covid-19 digitale

Servizi Cloud, offerta dedicata e pc a noleggio: cosa prevede l’accordo tra Tim, Google Cloud e Intesa Sanpaolo per lo smart working

Tim, Google Cloud e Intesa Sanpaolo uniscono le forze, in nome dello smart working, modalità da lavoro consigliata e obbligata ai tempi del Covid-19. L’intesa ha l’obiettivo di offrire alle imprese italiane soluzioni tecnologiche avanzate per garantire “continuità di business”.

La tecnologia di Google, in queste settimane, è in prima linea per prevenire la diffusione del virus e offrire soluzioni che possono aiutare popolazione, aziende, sanitari e governi.

Tutti i dettagli.

L’INTESA GOOGLE-TIM-INTESA SANPAOLO

Partiamo dagli ultimi annunci sull’argomento. Tim, Google Cloud e Intesa Sanpaolo (tramite Intesa Sanpaolo Forvalue) hanno siglato un accordo per l’erogazione di servizi cloud rivolti alle imprese e alla pubblica amministrazione italiane e per la creazione di soluzioni innovative per rendere possibile lo smart working.

“L’offerta, rivolta in particolare al mercato delle piccole e medie imprese, rappresenta un’importante novità che unisce alla migliore connettività fissa e mobile di Tim, disponibile grazie alla copertura in fibra, Fwa (Fixed Wireless Access) e 4G (e successive evoluzioni), una suite di applicazioni per la produttività e la collaborazione messa a disposizione da Google – G Suite, che include tra le altre soluzioni Gmail per la posta elettronica e Hangouts Meet per le videoconferenze – oltre al servizio di noleggio di personal computer offerto da Intesa Sanpaolo Forvalue”, si legge in una nota congiunta.

OFFERTA G SUITE

L’accordo prevede anche il lancio di una offerta coordinata Tim-Google denominata “G Suite Tim Edition”: ai servizi di connettività di Tim si affiancano le soluzioni evolute di Smart working di Google. Il servizio è offerto gratuitamente a tutti i clienti Tim Business e a tutte le aziende clienti della divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo (non è rinnovabile automaticamente).

NOLEGGIO PC

Non solo. All’offerta “G Suite Tim Edition” si aggiunge anche la possibilità, offerta da Intesa Sanpaolo Forvalue, di noleggiare pc portatili in comodi canoni da 12, 18 o 24 mesi.

TIM-GOOGLE: LEGAME SEMPRE PIU’ PROFONDO?

L’accordo rafforza l’intesa professionale Tim-Google, che nelle ultime settimane si è anche concretizzata con l’arrivo in Tim di Carlo D’Asaro Biondo: il manager di occuperà dell’implementazione del Tim Cloud Project, il progetto nato a seguito della partnership con Google Gloud, e sarà a diretto rapporto di Luigi Gubitosi, ad della società. D’Asaro è l’ex Presidente EMEA di Google.

Tim Cloud Project ha l’obiettivo, grazie al supporto di Google, di offrire servizi nell’ambito delle tecnologie cloud.

GOOGLE A SERVIZIO DEL COMUNE DI NAPOLI

Quello con Tim e Intesa Sanpaolo non è l’unico accordo siglato da Google nelle ultime settimane. L’azienda americana, infatti, è stata scelta dal Comune di Napoli per garantire lo svolgimento, con l’App Hangouts Meet, di riunioni di consiglio e giunta comunale online. Google offrirà il servizio, per i primi tre mesi, gratuitamente.

GOOGLE A LAVORO SU APP CONTRO COVID-19

L’impegno di Google, in queste settimane, si rivolge, per gli Usa, anche alle soluzioni di tracking che potrebbero aiutare nella lotta a Covid-19: come si legge in questo articolo di Start Magazine, il portavoce di Google Johnny Luu, alla Cnn ha affermato: “Stiamo valutando i modi in cui le informazioni aggregate e anonime sulla posizione potrebbero aiutare nella lotta contro il Covid-19”.

“Un esempio potrebbe essere quello di aiutare le autorità sanitarie a determinare l’impatto del distanziamento sociale, in maniera simile al modo in cui mostriamo i tempi di attesa dei ristoranti popolari e i modelli di traffico in Google Maps”, ha aggiunto Luu.

GOOGLE A LAVORO PER APP IN SPAGNA

Google è impegnata anche in Spagna, dove assieme a Telefónica, Ferrovial, Goggo Network, Carto, ForceManager e Mendesaltaren lavora allo sviluppo di un’applicazione mobile nazionale che sarà in grado di tracciare sintomi e attività degli utenti (qui i dettagli).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati