skip to Main Content

Cosa farà Salesforce con Slack per sfidare Microsoft

Salesforce Slack

Con un’operazione da 27 miliardi di dollari, Salesforce ha completato ufficialmente l’acquisizione di Slack, il software di comunicazione usato in ambito aziendale. Tenterà così di guadagnare terreno su Microsoft

 

Il pioniere del software aziendale Salesforce ha completato l’acquisizione da 27,7 miliardi di dollari, la più grande fino ad oggi, dell’app di messaggistica aziendale Slack.

Il gigante del cloud computing aveva annunciato l’intenzione di acquisire Slack lo scorso dicembre.

I regolatori antitrust statunitensi hanno approvato l’accordo questa settimana, consentendo la creazione di uno player più robusto per Microsoft, il principale fornitore di software per il posto di lavoro la cui app Teams compete con Slack per il dominio del mercato.

Tutti i dettagli.

I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE

In base all’accordo, il fondatore e ceo di Slack, Stewart Butterfield, continuerà a guidare il servizio di messaggistica come unità all’interno dI SalesForce. Il presidente di Salesforce Bret Taylor e Butterfield hanno anche dichiarato che Slack diventerà la nuova interfaccia di Customer 360, che è uno strumento Salesforce in cui è possibile aggiungere e accedere alle app dell’azienda.

LA STRATEGIA DI SALESFORCE CON SLACK

L’obiettivo di Salesforce e Slack è ridurre la complessità dell’utilizzo di centinaia di diverse app basate su cloud diffuse nei luoghi di lavoro.

Ad esempio, sarà possibile creare un “canale” Slack per sostituire tutte le e-mail, le telefonate e le videoconferenze che potrebbe intercorrere tra dipartimenti di un’azienda. Migliaia di app funzionano con Slack, quindi i documenti di piattaforme di terze parti come Google Drive possono essere firmati nel canale con servizi come DocuSign Inc, ha sottolineato Taylor.

COME SE LA PASSA SLACK

Sebbene Slack sia diventato sinonimo di servizio di messaggistica per le aziende dopo il suo lancio nel 2019, ha subito perdite lo scorso anno. Colpa di Microsoft che ha posizionato la sua app Teams come prodotto concorrente nel mezzo della pandemia. Come ricorda Engadget, Slack ha persino presentato una denuncia antitrust contro il gigante della tecnologia alla Commissione europea per aver raggruppato Teams con la suite Office.

IL PARERE DEGLI ANALISTI

Mentre gli analisti considerano Teams il più grande rivale di Slack, Butterfield ha affermato che Slack continuerà a integrarsi con l’app Microsoft in linea con il suo obiettivo di rendere più facile per i dipendenti fare le cose.

“Ciò che i clienti vogliono è l’interoperabilità. Non vogliono dover fare scelte difficili”, ha detto Butterfield. “Ci integreremo con tutti: Microsoft e Salesforce, ovviamente, ma anche ServiceNow e Workday, e più o meno chiunque ti venga in mente”.

Tuttavia, Microsoft farebbe bene a prepararsi alla concorrenza.

Come aveva segnalato il ceo di Box Aaron Levie a The Verge l’anno scorso dopo l’annuncio dell’operazione, “L’unico vantaggio che Microsoft ha è la distribuzione, quindi ora [Salesforce e Slack] hanno neutralizzato il vantaggio… possono mantenere la promessa finale dell’opportunità. Ora hanno 10 volte la quantità di venditori che possono distribuire la loro offerta nelle aziende di tutto il mondo”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore