skip to Main Content

Cosa farà Alphabet (Google) per i robot con Intrinsic

Alphabet Intrinsic

Alphabet, la holding a cui fa capo Google, ha annunciato il lancio di Intrinsic, una nuova società che produrrà strumenti software per rendere i robot industriali “più facili da usare, meno costosi e più flessibili”

Alphabet, parent company di Google, ha lanciato Intrinsic: una nuova società per costruire software per robot industriali.

La filiale sarà una delle “altre scommesse” di Alphabet, società relativamente speculative che si concentrano su nuove tecnologie come Waymo (auto a guida autonoma), Wing (droni di consegna) e Verily (assistenza sanitaria e biotecnologia).

Come ha sottolineato The Verge, Google era ossessionato dalla robotica anni fa. Tuttavia, gli sforzi del colosso di Mountain View non hanno ancora prodotto alcun successo commerciale.

La speranza di Alphabet era infatti quella di utilizzare il laboratorio di ricerca avanzata X come incubatore per costruire una nuova area di crescita per l’azienda al di fuori della sua attività principale di pubblicità digitale presso Google.

Ma X e il resto delle società di Alphabet devono ancora trovare un nuovo grande guadagno.

Tutti i dettagli sulla nuova società software di Alphabet.

COSA FARÀ LA NUOVA DIVISIONE DI ROBOTICA

Intrinsic sarà guidata da Wendy Tan-White, già a capo di X di Alphabet dove vengono studiati progetti futuristici.

La nuova “scommessa” di Alphabet intende sviluppare strumenti software per rendere i robot industriali (nei campi più disparati) “più facili da usare, meno costosi e più flessibili”, in modo che più persone possano utilizzarli per realizzare nuovi prodotti, attività e servizi. In particolare, si cercheranno modi per dare ai robot industriali la capacità di rilevare, apprendere e apportare automaticamente modifiche mentre completano le loro attività, in modo che possano lavorare in una gamma più ampia di task.

“Attualmente stiamo cercando partner nei settori automobilistico, elettronico e sanitario che stanno già utilizzando la robotica industriale e vogliono imparare insieme”, ha scritto Wendy Tan-White in un post sul sito di X, aggiungendo che la società intende assumere nuovi esperti di Intelligenza Artificiale, ingegneria del software e robotica.

L’INTERESSE DI GOOGLE PER I ROBOT

Ma Intrinsic non è l’unico sforzo di robotica di X in questo momento. Nel 2019, l’azienda aveva annunciato Everyday Robot. Un progetto ospitato sempre nell’incubatore tecnologico dell’azienda X per sviluppare un “robot di apprendimento generico”.

Cosa sia successo a questo progetto non è chiaro: facendo clic sul collegamento nella sua home page per “leggi di più” si indirizza solo a un post sul blog di lancio, invariato dal 2019.

Forse Intrinsic avrà più fortuna nel mantenere l’attenzione di Google.

Senza dimenticare che nel 2013 Google aveva fatto shopping sfrenato per i robot. In circa sei mesi aveva acquistato sette società, tra cui Schaft (un’azienda giapponese nota per i robot bipedi); Bot & Dolly (creatori di fantastici video virali) e Boston Dynamics (ceduta poi a SoftBank). Le acquisizioni alimentavano il progetto “Replicant” di Big G guidato da Andy Rubin, un dirigente che ha co-fondato il sistema operativo mobile Android. Nel corso degli anni, tuttavia, non sono emerse notizie da Replicant e Google ha venduto o chiuso la maggior parte delle sue acquisizioni.

COME SE LA PASSANO LE “ALTRE SCOMMESSE”

Come dicevamo all’inizio, Intrinsic opererà all’interno del segmento “Altre scommesse” di Alphabet. Quest’ultimo può essere considerato un vero e proprio bruciatore di denaro. Come ha ricordato Cnbc, l’area ha perso 1,145 miliardi di dollari su un fatturato di 198 milioni di dollari nel primo trimestre del 2021.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore