skip to Main Content

Cosa farà Almawave (Almaviva) con Sister (Sistemi Territoriali)

Almawave

Almawave rileva la società spin-off del Cnr, Sistemi Territoriali (Sister), specializzata in Data Analytics, Spatial Intelligence e DSS. Tutti i dettagli sulla società comprata

 

 

L’operatore italiano nel campo dell’intelligenza artificiale, Almawave, rileva il 100% di Sistemi Territoriali, una delle aziende più attive in Italia nel campo degli Open Data e Big Data.

Almawave, quotata sul mercato Euronext Growth Milan da marzo 2021 e parte del gruppo Almaviva, acquisisce il 100% del capitale sociale di Sistemi Territoriali (Sister).

Sistemi Territoriali nasce come spin-off del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) con l’obiettivo di fornire consulenza e servizi professionali a enti pubblici e aziende private.

“L’operazione — riferisce una nota — trova radici nel duraturo rapporto di collaborazione che lega SisTer ad Almawave, ma soprattutto pone le basi per un rafforzamento sinergico di entrambe le società che, mettendo a sistema le rispettive competenze, potranno affermarsi in aree di business strategiche, comprese quelle connesse a più missioni del Pnrr”.

Inoltre, la società controllata da Almaviva punta a rafforzare il proprio posizionamento nel settore in grande evoluzione delle Multi-utilities. Almawave, specializzata nell’analisi del linguaggio naturale e nei servizi Big Data, conta su oltre 100 clienti (pubblici e privati) e più di 30mila utilizzatori delle proprie piattaforme.

Tutti i dettagli su conti e business di Sistemi Territoriali Srl.

L’OPERAZIONE

L’acquisto avviene integralmente per cassa con un enterprise value pari a 2,1 milioni cui si sommerà la posizione finanziaria netta positiva stimata pari a circa 1,7 milioni.

I CONSULENTI

Almawave è stata assistita per gli aspetti legali dell’operazione dallo Studio legale Gianni & Origoni. SisTer è stata assistita dallo Studio Dreucci commercialisti e revisori contabili.

COSA FA SISTEMI TERRITORIALI (SISTER)

La società Sister con sede a Cascina (Pisa) è attiva nello sviluppo di soluzioni e progetti in ambito Data Science, focalizzata su Open Data Analytics, Spatial Intelligence e piattaforme di Decision Support System, per i settori Multi-utilities e Government.

Negli anni allarga le proprie competenze a Big Data e Open Data.

Come si legge sul sito, SisTer ha avuto da subito una alta specializzazione nella System Integration, nei Geographic Information Systems (GIS) e nella Business Intelligence (BI); per entrambi questi ambiti è stata tra le prime aziende italiane ad essere Business Partner di ESRI e Silver Partner di SAS Institute, aziende leader di mercato rispettivamente per le soluzioni GIS e BI.

I SOCI

Con un capitale sociale di 42mila euro, la società è controllata da Carlo Magnarapa (amministratore unico di SisTer) (28%); Paolo Basile (24,5%), Ernesto Lastres (24,5%); Alessandro Greco (15%); René Antonio Campedesenur (5%) e Cinzia Bianchi (2%).

I CLIENTI

Inoltre, SisTer vanta clienti sia nell’ambito pubblico (PA centrale, Regioni, Agenzie regionali, Province, Comuni, Università) sia in quello privato (Finance, Utilities, GDO). La società ha anche un legame consolidato e sinergico con il mondo accademico. Da diversi anni aderisce al Polo Tecnologico della Toscana Occidentale sito in Navacchio (PI) e più recentemente anche al Polo d’Innovazione Ambiente e Rischi Naturali della Regione Calabria.

TUTTI I NUMERI DI SISTEMI TERRITORIALI

La società ha chiuso il bilancio 2020 (l’ultimo che risulta depositato) in positivo. L’utile è pari a 77.398 euro (in flessione rispetto a 195.238 euro del 2019). Sister ha registrato nel corso del 2020 ricavi pari a 2,4 milioni di euro, in lieve calo rispetto a 2,6 milioni del 2019. Nell’esercizio 2020 diminuiscono però anche i costi pari a 2,3 milioni euro rispetto a 2,4 milioni euro del 2019. Il totale debiti ammonta a 1,2 milioni di euro.

LE STIME PER LA CHIUSURA DEL 2021

Infine, SisTer stima la chiusura dell’anno fiscale 2021 con ricavi netti pari a 2,4 milioni di euro, con una crescita attesa del 23% rispetto all’esercizio precedente, ricavi totali (comprensivi degli altri proventi) per 2,9 milioni di euro (+21% YoY) ed un Ebitda pari a circa 600 mila euro, in sostanziale crescita rispetto all’esercizio precedente. La Posizione Finanziaria Netta stimata è positiva (cassa) per circa 1,7 milioni di euro. Il backlog pluriennale è in linea con i ricavi 2021.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore