Innovazione

Cosa combina Musk con i Dogecoin

di

SpaceX di Elon Musk accetterà un pagamento in Dogecoin per lanciare un satellite chiamato Doge-1 verso la Luna l’anno prossimo. Il valore della criptovaluta è sceso del 30% dopo che Musk, intervenuto al Saturday Night Live, l’ha definita “una truffa”

SpaceX lancerà la “Missione Doge-1 sulla Luna” nel primo trimestre del prossimo anno. Lunedì la società aerospaziale di Elon Musk ha annunciato che accetterà come pagamento per la missione la criptovaluta Dogecoin.

Che l’annuncio sia un modo per recuperare quanto successo sabato sera?

L’8 maggio Elon Musk  — l’autoproclamato “Dogefather” — ha fatto il suo debutto al famoso programma televisivo “Saturday Night Live” e Dogecoin ha perso più di un terzo del suo prezzo domenica. Durante lo show Musk ha definito Dogecoin una “truffa”.

La criptovaluta ispirata ai meme è scesa così del 29,5%, scendendo a 49 centesimi a un certo punto.

Dogecoin è la criptovaluta “creata per scherzo” nel 2013, con logo l’immagine del cane Shiba Inu, un meme di internet all’epoca virale sul web. Ma non è più uno scherzo: è la quinta criptovaluta più grande al mondo, con un valore di mercato di circa 70 miliardi di dollari, secondo Coinbase.

Le criptovalute sono notoriamente volatili e dogecoin quest’anno è alle stelle. È aumentato di oltre il 12.000% da gennaio e ha guadagnato l’800% solo questo mese.

LA MISSIONE  DOGE-1

“SpaceX lancerà il satellite Doge-1 sulla Luna il prossimo anno: missione pagata in Dogecoin; prima criptovaluta nello spazio e primo meme nello spazio”, ha twittato lunedì Musk.

Domenica scorsa la Geometric Energy Corporation ha annunciato la missione finanziata da dogecoin ma non ha rivelato il valore finanziario della missione.

“Questa missione dimostrerà l’applicazione della criptovaluta oltre l’orbita terrestre e getterà le basi per il commercio interplanetario”, ha affermato Tom Ochinero, vicepresidente delle vendite commerciali di SpaceX, nella dichiarazione rilasciata da Geometric Energy.

“UN DOGECOIN SULLA LUNA”

Lo scorso febbraio il fondatore di SpaceX ha twittato che SpaceX avrebbe messo un “Dogecoin sulla Luna letteralmente”.

Il miliardario Musk cinguetta spesso sulla criptovaluta e solo uno dei suoi bizzarri tweet ai suoi 50 milioni di follower può far schizzare il valore di dogecoin. È quello che è successo ad aprile, quando Musk ha twittato “Doge Barking at the moon” e ha condiviso una foto di un dipinto dell’artista spagnolo Joan Miró, intitolato “Dog Barking at the Moon”.

I TWEET DI ELON MUSK

Proprio i tweet di Musk quest’anno hanno trasformato la valuta digitale, avviata come uno scherzo sui social media, nel sogno di uno speculatore.

L’ANDAMENTO DI DOGECOIN

Sul tracker di dati crittografici CoinGecko.com, dogecoin è balzato di oltre l’800% nell’ultimo mese ed è ora la quarta valuta digitale più grande, con una capitalizzazione di mercato di circa 70 miliardi di dollari. Giovedì ha raggiunto un record record sopra 0,73 dollari.

COSA FA IL PATRON DI TESLA E SPACEX CON LE CRIPTOVALUTE

Ma Musk è un sostenitore delle criptovalute in generale, non solo di Dogecoin. Lo scorso febbraio la casa automobilistica elettrica Tesla, di cui Musk è ceo, ha dichiarato di aver acquistato 1,5 miliardi di bitcoin e che presto lo avrebbe accettato come forma di pagamento per le sue auto elettriche, un grande passo verso l’accettazione mainstream che ha fatto impennare il bitcoin ad un livello record di quasi 62.000 dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati