skip to Main Content

Con il lancio di Shenzhou-15 Pechino suggella l’operatività della Stazione spaziale cinese

Stazione Spaziale Cinese

Martedì 28 novembre è previsto il lancio del razzo che porterà l’equipaggio della navicella spaziale Shenzhou 15 sulla nuova stazione spaziale cinese Tiangong che, con l’arrivo dei tre nuovi astronauti, sarà pienamente operativa

Pechino accelera sulla corsa allo spazio: domani la navicella Shenzhou-15 partirà verso Tiangong, la stazione spaziale cinese, dopodiché quest’ultima sarà pienamente operativa.

La Cina lancerà il veicolo spaziale Shenzhou-15 con equipaggio verso la sua stazione spaziale alle 23:08 (15.08 GMT) il 29 novembre. Lo ha annunciato l’Agenzia spaziale cinese. A bordo ci saranno tre astronauti uomini: Fei Junlong, Deng Qingming e Zhang Lu.

Si tratta dell’ultima missione nel piano del paese per completare l’avamposto orbitale con equipaggio.

Nell’aprile 2021, la Cina ha iniziato la costruzione della stazione spaziale Tiangong (palazzo celeste) a tre moduli con il lancio del modulo Tianhe, il principale alloggio per gli astronauti.

A luglio e novembre Pechino ha lanciato i restanti due moduli di laboratorio, Wentian e Mengtian, dove saranno eseguiti esperimenti scientifici.

Tutti i dettagli.

LA MISSIONE SHENZHOU-15

Dopo il lancio Shenzhou 15 si dirigerà verso la stazione spaziale di Tiangong. L’equipaggio sarà accolto a bordo della stazione spaziale a tre moduli appena completata dagli astronauti della missione Shenzhou 14.

La missione segnerà il primo passaggio di consegne dell’equipaggio e la prima volta che Tiangong sarà pienamente operativa.

“Durante il soggiorno, l’equipaggio della Shenzhou-15 accoglierà la nave da carico Tianzhou-6 in visita e consegnerà l’astronave con equipaggio Shenzhou-16, e ha in programma di tornare al sito di atterraggio cinese di Dongfeng nel maggio del prossimo anno”, ha spiegato Ji Qiming, un portavoce dell’agenzia spaziale cinese.

“Attualmente, la combinazione della stazione spaziale è in uno stato stabile con tutte le apparecchiature funzionanti bene e pronta per il rendez-vous, l’attracco e la consegna dell’equipaggio”, ha aggiunto Ji. Tiangong ha spazio per ospitare sei astronauti alla volta.

IL COMPLETAMENTO DELLA STAZIONE SPAZIALE CINESE

Il completamento della stazione spaziale cinese rappresenta una pietra miliare nelle ambizioni della Cina nell’orbita terrestre bassa.

Sarà costantemente equipaggiato da squadre a rotazione di tre astronauti, che condurranno esperimenti scientifici e aiuteranno a testare nuove tecnologie.

Con una durata di 10-15 anni, Tiangong potrebbe un giorno ritrovarsi l’unica stazione spaziale ancora in funzione se la Stazione Spaziale Internazionale aderirà al suo piano operativo trentennale cessando così le operazioni entro la fine del decennio.

LE MIRE SPAZIALI DI XI JINPING

La stazione è uno dei fiori all’occhiello dell’ambizioso programma spaziale di Pechino.

Sotto il presidente Xi Jinping, la più grande economia asiatica ha intensificato gli sforzi per eguagliare gli Stati Uniti come potenza dominante nello spazio.

L’anno scorso Russia e Cina hanno siglato un memorandum per la costruzione di una stazione di ricerca internazionale lunare. Secondo Roscosmos — l’agenzia spaziale russa — la stazione lunare sarà progettata come “un complesso di strutture di ricerca sperimentale create sulla superficie e/o sull’orbita lunare”. La struttura sarà disponibile per l’utilizzo da parte di altri Paesi e partner internazionali interessati.

Come ha sottolineato il sito statunitense SpaceNews, l’annuncio del memorandum sino-russo ha seguito la decisione della Russia (e poi della Cina) che ha scelto di non unirsi a otto nazioni, inclusi gli Stati Uniti, nel firmare gli accordi di Artemis nel 2020. Gli Accordi sono un insieme di principi e norme per coloro che vogliono partecipare al programma di esplorazione lunare Artemis guidato dalla Nasa.

LA CINA APRIRÀ LA COOPERAZIONE PER LA SUA STAZIONE SPAZIALE?

Tornando a Tiangong, la Cina non prevede di utilizzare la sua stazione spaziale per la cooperazione globale sulla scala della Stazione Spaziale Internazionale. Tuttavia Pechino ha affermato di essere aperta alla collaborazione straniera. Non solo, la Cina potrebbe persino aprire Tiangong ai turisti in futuro, secondo le dichiarazioni rilasciate da funzionari cinesi. Non è ancora chiaro quanto sarà ampia tale cooperazione, osserva sempre Bloomberg.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top
 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore