Innovazione

Come vanno i conti di Iliad (la Borsa non festeggia)

di

iliad
dav

Tutti i numeri di Iliad Italia nel semestre 2020 e l’andamento del titolo alla Borsa di Parigi

Cresce ancora Iliad in Italia. La Tlc, che entro il 2021 ha intenzione di debuttare anche nella telefonia fissa, ha visto crescere i propri utenti di 454.000 unità nel secondo trimestre 2020. Cresce anche il fatturato, nonostante il Covid abbia imposto la chiusura di tutti gli iliad Store nel mese di aprile.

Andiamo per gradi.

IL DEBUTTO NELLA RETE FISSA

Partiamo dal futuro. Iliad intende lanciare le attività di telefonia fissa in Italia prima dell’estate 2021. L’azienda è già a lavoro per il debutto: a luglio ha siglato un accordo con Open Fiber.

L’azienda figlia della francese Iliad del patron Xavie Niel utilizzerà la rete in fibra ottica FTTH con cui Open Fiber sta cablando il Paese.

FATTURATO A +76% NEL PRIMO SEMESTRE

La speranza di Iliad è quella di replicare anche nella rete fissa quanto sta avvenendo sul fronte mobile. I numeri che l’azienda continua a registrare dimostrano una costante crescita: il fatturato è cresciuto, nel primo semestre 2020 del 76% a 312 milioni di euro. Nel solo secondo trimestre 2020, il fatturato si è attestato a 162 milioni di euro, a +68% rispetto allo stesso periodo nel 2019, nonostante nel mese di aprile la società, causa Covid, ha chiuso tutti gli Iliad Store.

UTILE A 205 MILIONI

L’Ebitda è pari a 876 milioni di euro, in crescita del +9,4% rispetto al 1° semestre 2019. L’azienda vanta un utile netto di 205 milioni di euro.

LA CRESCITA DEGLI UTENTI

Numeri, quelli del fatturato, che non stupiscono. In soli due anni dall’esordio nel mercato della telefonia mobile, infatti, la società ha superato i 6 milioni di utenti raggiungendo una quota pari circa all’8% del mercato, secondo i dati comunicati dalla stessa azienda.

Nel secondo trimestre 2020, gli utenti sono cresciuti di 454.000 unità.

LA CRESCITA INFRASTRUTTURALE

L’espansione di Iliad, in Italia, passa anche dagli investimenti nelle infrastrutture. Per lo sviluppo della rete mobile (escluse le frequenze), Iliad ha investito 223 milioni di euro.

A fine giugno 2020, la società dispone di circa 5.800 siti radio installati e 3.980 siti attivati, con un obiettivo di oltre 5.000 siti attivi entro la fine del 2020.

LE PAROLE DI BENEDETTO LEVI

“Nel secondo trimestre dell’anno abbiamo voluto mostrare concreta vicinanza ai nostri utenti, fornitori e partner, e siamo stati ripagati con un’importante crescita. Continuiamo in questa direzione e ora guardiamo al prossimo lancio nel mercato della rete fissa”, ha detto Benedetto Levi, Ad di iliad, commentando i risultati semestrali.

I RIFLESSI IN BORSA

Iliad in flessione alla Borsa di Parigi, dopo la diffusione dei risultati semestrali, con le indicazioni di un aumento degli investimenti che hanno suscitato le preoccupazioni del mercato per l’impatto sul free cash flow. Attorno alle 13,30 – ha sottolineato Radiocor – il titolo dell’operatore di telefonia fondato da Xavier Niel cede il 3,8% a 171,25 euro, mentre l’indice Cac 40 è in progresso dell’1,6%.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati