Innovazione

Come funzionerà Sky Wifi (con Open Fiber e Fastweb)

di

Sky Wifi

Nasce Sky Wifi: il servizio ultrabroadband  di Sky che unisce tv, internet e voce. Tutti i dettagli

 

È ufficiale: Sky debutta nella rete a banda larga, con Sky Wifi, grazie ad un accordo con Open Fiber. L’offerta della pay tv inglese, però, è disponibile, al momento, solo per gli abbonati di 26 città italiane.

“Questo è il nostro modo di migliorare la vita quotidiana delle persone, ma anche di dare un contributo significativo alla diffusione della banda ultra larga nel nostro Paese”, ha detto l’ad di Sky, Maximo Ibarra. Andiamo per gradi.

SKY WIFI

Sky Wifi è il nuovo servizio ultra broadband di Sky che poggia su un’infrastruttura di ultima generazione interamente in fibra, realizzata, ex novo, da 200 ingegneri che si sono avvalsi, spiega l’azienda, del know how tecnologico di Comcast negli Stati Uniti e di Sky in Gran Bretagna.

ACCORDO CON OPEN FIBER

La rete in fibra, denominata Ultra Network, si connette con l’infrastruttura FTTH di Open Fiber, permettendo a Sky Wifi di entrare nelle case degli italiani.

Sky ha anche  in programma un accordo con Fastweb.

I SERVIZI “AGGIUNTIVI”

Grazie ad un hub sviluppato da Comcast, Sky Wifi Hub distribuisce il segnale in casa in modo stabile e omogeneo; con la Sky Wifi App è possibile gestire le diverse funzionalità.

OFFERTA TRIPLA

Quella di Sky Wifi è una soluzione Triple Play e comprende tv, internet e voce. Un’offerta combinata, dunque, “di contenuti di qualità e l’esperienza di visione di Sky Q con una connessione in fibra molto performante”, spiega l’azienda.

LE OFFERTE

Quanto costerà abbonarsi alla banda larga di Sky? La pay tv inglese ha previsto tre diverse opzioni. La prima è denominata “Smart” e offre la connessione in fibra 100%, lo Sky Wifi Hub e la Sky Wifi App a un prezzo di listino di 29,90 euro al mese e un costo di attivazione una tantum di 49 euro. Il servizio voce è a consumo.

La soluzione “Ultra” è invece adatta per coloro che, avendo una casa di grandi dimensioni o su più piani, hanno anche la necessità di coprire l’intera abitazione con la rete mesh creata dagli Sky Wifi Pod in combinazione con Sky Wifi Hub. Il prezzo di listino è 32,90 euro al mese, con un costo di attivazione di 99 euro una tantum. Il servizio voce è a consumo.

La soluzione “Ultra Plus”, che include chiamate nazionali illimitate verso i telefoni fissi e mobili, ha un prezzo di listino di 37,90 euro al mese e un costo di attivazione di 99 euro una tantum.

DOVE E’ ATTIVO IL SERVIZIO

Il servizio, al momento, sarà disponibile per gli abbonati che risiedono in 26 città e grandi comuni italiani: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Bresso, Cagliari, Catania, Cinisello Balsamo, Firenze, Genova, Messina, Milano, Modugno, Monza, Napoli, Padova, Palermo, Pavia, Perugia, Pescara, Selargius, Sesto San Giovanni, Sondrio, Torino, Varese, Venezia.

I COMUNI IN CUI VERRA’ ATTIVATO IL SERVIZIO ENTRO L’ESTATE

Entro l’estate, Sky promette di attivare il servizio anche ad: Acerra, Agrigento, Alessandria, Aosta, Aprilia, Arese, Arezzo, Ascoli Piceno, Assago, Barletta, Basiglio, Beinasco, Benevento, Bitonto, Bollate, Brindisi, Buccinasco, Busto Arsizio, Caltanissetta, Casalecchio di Reno, Casoria, Castel Maggiore, Castenaso, Catanzaro, Cesano Boscone, Chieti, Civitavecchia, Collegno, Cormano, Cornaredo, Corsico, Cremona,  Fabriano, Ferrara, Foggia, Forlì, Gela, Grosseto, Grugliasco, Imola, La Spezia, L’Aquila, Latina, Lecce, Limbiate, Livorno, Macerata, Manfredonia, Matera,  Molfetta, Moncalieri, Nichelino, Novara, Opera, Orbassano, , Parma, Pero, Piacenza, Pioltello, Pisa, Pomezia, Portici, Prato, Quartu Sant’Elena, Quartucciu, Ravenna, Reggio di Calabria, Reggio nell’Emilia, Rho, Rieti, Rivoli, Roma (5 quartieri, Cinecittà, Garbatella, Laurentina, Tiburtina, Torrino), Rozzano, Salerno, San Donato Milanese, San Giorgio a Cremano, San Giuliano Milanese, San Lazzaro di Savena, Sassari, Segrate, Settimo Milanese, Settimo Torinese, Siracusa, Taranto, Teramo, Terni, Treviso, Trezzano sul Naviglio, Udine, Venaria Reale, Vercelli, Verona, Viareggio, Vimodrone.

LE PAROLE DELL’AD MAXIMO IBARRA

“Questo è un passo importante sia per la nostra azienda che per le famiglie abbonate Sky. E ne siamo orgogliosi”, ha commentato Maximo Ibarra, amministratore delegato di Sky Italia. “Abbiamo fatto un importante investimento industriale per creare Sky Wifi, perché crediamo che la tecnologia non sia un fine, ma uno straordinario strumento per innovare e connettere le persone a tutto ciò che amano. Ed è ciò che vogliamo fare con Sky Wifi, una connessione in pura fibra davvero stabile e performante che dà ai nostri clienti la possibilità di avere in casa un vero e proprio Hub, che offre loro – insieme ai contenuti e alle produzioni di qualità di Sky e all’esperienza di visione impareggiabile di Sky Q – tutto il meglio in un’unica soluzione. Questo è il nostro modo di migliorare la vita quotidiana delle persone, ma anche di dare un contributo significativo alla diffusione della banda ultra larga nel nostro Paese, un’esigenza che l’emergenza che abbiamo affrontato in questi mesi ha reso evidente a tutti noi”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati