skip to Main Content

Cosa farà Cnh con l’americana Raven (la Borsa non si galvanizza)

Raven

Cnh (gruppo Exor) ha acquisito Raven Industries per accelerare sulle tecnologie innovative per l’agricoltura. Tutti i dettagli

 

Cnh fa shopping ma il titolo in Borsa non si galvanizza. Ecco tutti i dettagli.

CHE COSA HA ANNUNCIATO CNH CON RAVEN

Cnh Industrial, società italo-americana del gruppo Exor che produce veicoli e macchinari, ha sottoscritto un accordo per acquisire il 100 per cento delle azioni di Raven Industries, azienda con sede negli Stati Uniti (a Sioux Falls, nel Dakota del Sud) che sviluppa tecnologie per l’agricoltura di precisione.

QUANTO VALE L’OPERAZIONE DI CNH CON RAVEN

L’acquisto ha un valore di 58 dollari per azione, che rappresentano un premio del 33,6 per cento sul prezzo medio ponderato sugli scambi delle ultime quattro settimane, ovvero 2,1 miliardi di dollari di Enterprise Value.

L’operazione verrà finanziata con la liquidità attualmente disponibile. E verrà conclusa – si stima – per l’ultimo trimestre del 2021, dopo che saranno raggiunte le condizioni di chiusura, come l’approvazione degli azionisti di Raven e delle autorità competenti in materia.

COSA HA DETTO CNH

Cnh progetta e produce anche macchine per l’agricoltura. La società ha fatto dunque sapere che l’acquisizione contribuirà a migliorare la sua posizione nel mercato agricolo internazionale, dotandola di nuove tecnologie innovative per l’agricoltura di precisione e per i mezzi autonomi.

ECCO GLI EFFETTI IN BORSA PER CNH DOPO RAVEN

La Borsa non si galvanizza. Cnh Industral sotto pressione stamattina a Piazza Affari, dove i titoli del gruppo perdono (alle ore 11) l’1,83% a 13,44 euro dopo l’annuncio dell’accordo per l’acquisizione dell’americana Raven Industries. L’operazione valuta Raven, attiva nelle tecnologie di agricoltura di precisione, 2,1 miliardi di dollari, ovvero 58 dollari per azione, con un premio del 33,6% sul prezzo medio ponderato sugli scambi delle ultime quattro settimane.

TEMPI E MODI DELL’OPERAZIONE

La società finanzierà l’acquisto con la liquidità attualmente disponibile. La chiusura dell’operazione è attesa per l’ultimo trimestre del 2021. Cnh Industrial non prevede che l’acquisizione avrà un qualche impatto sulla guidance per il 2021 e stima che “le sinergie generate dalla transazione ammonteranno a circa 400 milioni di dollari di ricavi ricorrenti nel 2025, risultanti in 150 milioni di dollari di ebitda incrementale”. L’operazione, notano gli analisti di Equita, “è ampiamente sostenibile da un punto di vista finanziario” ed è “sensata da un punto di vista strategico, perché l’agricoltura di precisione rappresenta l’evoluzione futura del business”.

AGRICOLTURA DI PRECISIONE E AUTONOMA

L’amministratore delegato di CNH, Scott Wine, ha detto a proposito che “l’agricoltura di precisione e quella autonoma sono elementi fondamentali nella nostra strategia per sostenere i nostri clienti agricoli nel raggiungimento di una sempre maggiore produttività e per sbloccare l’autentico potenziale delle loro attività”.

L’acquisizione di Raven rappresenta “il nostro impegno a potenziare il nostro portfolio nel Precision Farming”, ha aggiunto, “ed è in linea con la nostra strategia di trasformazione digitale. L’unione tra le tecnologie di Raven e la robusta gamma prodotto, esistente e futura, di CNH Industrial offrirà ai nostri clienti le più moderne novità nell’ambito delle tecnologie connesse, consentendo loro di essere più produttivi ed efficienti”.

“Siamo davvero entusiasti di lavorare insieme per portare soluzioni maggiormente integrate nel campo della guida autonoma ai nostri clienti, non solo per migliorare produttività e redditività, ma anche per promuovere soluzioni più sostenibili e confermare il nostro impegno in campo ambientale”.

IL COMMENTO DI RAVEN

Dan Rykhus, presidente e amministratore delegato di Raven, ha fatto sapere che il consiglio di amministrazione e i dirigenti dell’azione sono “entusiasti” di entrare nel gruppo CNH: “la nostra relazione con CNH Industrial si è ampliata nel corso dei decenni e abbiamo sviluppato un grande rispetto reciproco, nonché un comune impegno nel trasformare le pratiche agricole in tutto il mondo”.

COSA FA RAVEN

Raven Industries è organizzata in tre divisioni: una è dedicata all’agricoltura di precisione (Applied Technology), una alle pellicole speciali ad elevate prestazioni (Engineered Films) e una al settore aerospaziale (Aerostar).

Il fatturato dell’azienda ammonta a 348,4 milioni di dollari per i dodici mesi di esercizio terminati il 31 gennaio 2021.

Le previsioni dicono che, attraverso la transazione con CNH, nel 2025 i ricavi ricorrenti arriveranno a circa 400 milioni di dollari, per 150 milioni di dollari di Ebitda incrementale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore