Innovazione

Cisco compra CloudLock. E punta sulla security

di

cisco

Ancora un altro acquisto per Cisco, che ha puntato ben 293 milioni di dollari su CloudLock, azienda specializzata nel campo delle soluzioni di sicurezza basate su cloud

Continua lo shopping di Cisco: il big della tecnologia ha annunciato l’acquisizione della startup CloudLock, azienda specializzata nel campo delle soluzioni di sicurezza basate su cloud con circa 700 clienti in portafoglio. Come spiegato nel comunicato stampa della stessa azienda, l’acquisizione verrà completata parte in contanti e parte in azioni, per un totale di 293 milioni di dollari.

Ancora una dimostrazione che Cisco punta e crede sulle startup e anche una testimonianza di come l’azienda americana sia fortemente impegnata nel campo della security: l’acquisizione di CloudLock, infatti, segue a quelle operate negli ultimi tre anni, alla più recente Lancope a Sourcefire, pagata nel 2013 oltre 2,7 miliardi di dollari.

Perchè Cisco ha acquisito CloudLock?

Il perchè risiede nella peculiarità delle soluzioni offerte dalla startup: CloudLock, con sede nel Massachussets, utilizza le interfacce aperte, ovvero le Api (Application programming interface), per dare la possibilità alle grandi aziende di gestire l’integrità e la protezione di documenti e contenuti condivisi e archiviati nelle applicazioni cloud. Il software della startup può essere sfruttato per tutti i programmi più conosciuti e diffusi, come Office 365 (e nello specifico il sistema di storage One Drive) e Google Drive, ma anche per tutti i programmi meno conosciuti. Non solo: l’utilizzo è possibile a prescindere dalla rete (che sia domestica o privata o un network Wi-Fi pubblico) e dal dispositivo utilizzato per accedere ai dati.

Cisco - Block

Cisco non è stata l’unica big a credere in CloudLock, a capire che le Api di VloudLock potessero dare un contributo reale nel campo della sicurezza online sono stati diversi attori del mondo venture americano come Ascent Venture Partners, Cedar Fund, Salesforce, Bessemer Venture Partners e altri, per una raccolta complessiva di circa 35 milioni di dollari.

E se è vero, come spiegano gli analisti, che non è solo CloudLock a lavorare con le Api per risolvere i problemi di sicurezza dei documenti negli ambienti cloud di classe enterprise, è anche vero che la startup del Massachussets ha raggiunto i vertici del mercato in cui opera grazie a un approccio cloud nativo, aperto e collaborativo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati