Innovazione

CES 2018, tutte le novità di Las Vegas

di

CES

Aperti i battenti della più grande fiera della tecnologia innovativa: previsti 184 mila i visitatori, 4 mila stand e 1200 speaker

 

Dal 9 al 13 gennaio sarà in corso l’edizione 2018 della fiera della tecnologia per i consumatori che riunisce i grandi appassionati, i creativi, i nuovi Archimede Pitagorico in un simposio di idee e di scambi di tecnologie tra colori, suoni e innovazione.

 

Cos’è?

CESSecondo il suo sito internet, CES  -Consumer Electronic Shows, fiera di proprietà e prodotta dalla Consumer Technology Association, che fornisce la piattaforma definitiva per i leader tecnologici per collegare, collaborare e spingere la tecnologia consumer -è il luogo di ritrovo del mondo per tutti coloro che prosperano nel business delle tecnologie consumer. È servito da terreno di prova per innovatori e tecnologie innovative per 50 anni: la fase globale in cui le innovazioni di prossima generazione vengono introdotte sul mercato. Di proprietà e prodotta dalla Consumer Technology Association (CTA), attrae i leader aziendali e i pensatori pionieri del mondo.

L’edizione 2018 ha ufficialmente aperto i battenti con le sue prime conferenze stampa in anteprima e già ci sono prodotti che hanno fatto parlare di sé. Secondo le previsioni saranno circa 184mila i convenuti per questa edizione, 4mila il totale degli stand – di cui 44 italiani – e 1.200 gli speaker.

Le novità 2018

Tra i prodotti che fanno parlare di sé troviamo diversi oggetti interessanti che possono trasformarci in una versione più tecnologica di noi stessi.

Una delle idee riprese dai film di fantascienza è il braccialetto per telefonare con il dito, che una volta indossato consente di sentire le chiamate sul polpastrello avvicinandolo all’orecchio. E’ coreano e alla moda, si sostituisce al cinturino dell’orologio e trasmette – dopo l’accoppiamento a uno smartphone – la trasmissione delle vibrazioni che convogliano i segnali sonori dal polso fino al dito. E’ già finanziato su Kickstarter e su Indiegogo, Sgnl – il nome dell’oggetto – si prepara a fare la sua clamorosa uscita sul mercato a partire da 208 euro, 250 dollari circa.

Acer ha esposto il suo nuovo Swift 7, laptop con schermo da 14 pollici dotato di processori Intel Core di settima generazione che eredita e batte il titolo del prodotto più sottile del suo predecessore grazie agli appena 8,98 millimetri.

Anche Asus pare abbia notevolmente fatto parlare con i suoi due prodotti. Il primo è Rog Strix GL12, un pc desktop costruito costruito sulla base degli ultimissimi processori Intel Core i7 di ottava generazione, modelli fino a sei core supportati da schede grafiche Nvidia GeForce Gtx 1080 e da 8 gb di ram. Il secondo è il laptop ZenBook 13, leggero e mosso da processori Intel i7 di ottava generazione e da 16 gb di ram. A questi si aggiunge un kit di lenti pensato per coloro i quali giocano con diversi monito allineati: sono fatte per riglettere la luce ed eliminare dalla vista la cornice dello schermo.

Nvidia al Ces ha lanciato un nuovo tipo di monitor extra large dedicato ai videogiocatori e chiamato Big Format Gaming Display: sarà prodotto da alcune società partner del gruppo con una diagonale da 65 pollici, risoluzione 4K, frequenza di aggiornamento da 120 Hz, retroilluminazione full array, supporto alla tecnologia G-Sync e sistema Shield Tv integrato. Oltre questo prodotto, Nvidia è attiva in ambito automotive e lo ha dimostrato presentando Xavier, il chip nuovo di zecca dedicato alla guida autonoma di quinto livello. Il chip è capace di svolgere 30 trilioni di operazioni al secondo a fronte di un consumo di appena 30 watt, purtroppo lo vedremo in azione soltanto nei prossimi mesi: le prime unità stanno finendo nelle mani dei costruttori solo in questi giorni.

Tornano nuovamente al CES Alexa di Amazon e Assistant di Google, installati in alcuni device per la domotica. Assistant, in particolare, è stato installato su 400 milioni di smartphone, tablet, smart speaker, orologi e cuffie, godendo di uno stand espositivo apposito.

Per Samsung il CES è l’occasione per presentare i suoi due nuovi modelli di tv: Q9S – pannello Qled da 85 pollici di diagonale dotato di risoluzione 8K – e The Wall – televisore modulare con tecnologia MicroLed dotata di pixel che possono emettere autonomamente la luce necessaria a illuminarli. Il secondo può aumentare di dimensione e rapporto d’immagine aggiungendo nuovi moduli alla sua impostazione iniziale, fino ad arrivare alla diagonale massima di 146 pollici.

Presente anche  L’Oreal con un micro sensore per raggi UV da incollare alle unghie che aiuta a monitorare il tempo trascorso sotto il sole e l’intensità dell’irradiazione cui è esposto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati