skip to Main Content

Anelli volanti: ecco i droni di nuova generazione

Drone

Un anello dalla forma aerodinamica piatta, agile e veloce: ecco i droni di nuova generazione che potrebbero mandare in pensione i tradizionali quadricotteri

Anelli volanti. È questa la definizione più adatta per descrivere i droni di nuova generazione, che girandosi su un lato ‘rotolano’ nell’aria molto più velocemente rispetto ai vecchi compagni volanti. I nuovi droni, pensati e realizzati dal Politecnico di Zurigo, sono diversi dai modelli tradizionali attualmente diffusi sul mercato, i quadricotteri (così chiamati perchè hanno 4 eliche): l’anello, formato da due fogli di materiali diversi posti l’uno sull’altro e fatti di schiuma isolante e carbonio, ha una forma aerodinamica piatta e al suo interno nasconde il tradizionale drone a 4 quattro eliche.

droni volanti

La forma del nuovo drone rende più leggero il dispositivo e facilità il volo non solo verso l’alto (cosa che già sanno fare bene i quadricotteri tradizionali) e in avanti. Il primo prototipo, durante il volo, è stato legato a un asta posta al centro di una stanza e fissata nel pavimento e ha raggiunto la velocità di 10,4 metri al secondo. Il test in volo legato all’interno di uno spazio chiuso ha permesso agli esperti di valutare meglio le prestazioni del velivolo e le sue proprietà aerodinamiche, come la pinta delle eliche e la resistenza strutturale.

I ricercatori del Politecnico di Zurigo concordano che le prestazioni del velivolo dovranno essere ancora migliorate. Solo dopo, l’università presentarà il drone con nuovi test pubblici, durante future conferenze, oppure attraverso le riviste scientifiche.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore