Innovazione, Pagamenti digitali / Fintech

Anche le grandi banche scommettono sulla blockchain

di

blockchain

Ubs, Deutsche Bank, Santander e Bank of New York Mellon hanno deciso di affidarsi all’architettura della blockchain e dar vita ad una nuova valuta digitale

Anche le grandi banche puntano sulla blockchain. Ubs, Deutsche Bank, Santander e Bank of New York Mellon hanno deciso di mettere a punto una nuova valuta digitale, sfruttando l’idea di blockchain, la tecnologia su cui si basa la circolazione della moneta virtuale Bitcoin. Ad annunciare la grande alleanza è il Financial Times: la nuova moneta digitale sarà ora presentata alle Banche centrali e si spera in una prima commercalizzazione all’inizio del 2018.

“Oggi gli scambi tra banche e istituzioni sono difficili, costosi in termini economici e di tempo perso. La questione è snellire il processo e renderlo più efficiente”, ha detto Julio Faura, responsabile per innovazione, ricerca e sviluppo per Santander.

BlockchainPuntare sulla moneta digitale e sull’architettura della blockchain significa ridurre i costi e rendere efficiente il sistema. La blockchain consente alla valuta digitale di essere scambiata con una “validazione” da parte di operatori sparsi lungo la rete, senza che esista un cervello centrale che dia il via libera. Come si traduce tutto questo? Affidandosi alla blockchain, le banche ridurrebbero (di tanto) i tempi necessari a chiudere gli scambi di titoli, saltando l’attesa per il passaggio di denaro e utilizzando piuttosto il denaro virtuale (che è convertibile in denaro tradizionale presso le Banche Centrali) per sistemare le loro pendenze.

Anche i costi delle operazioni ne trarrebbero beneficio. Ad oggi, infatti, il costo della gestione delle transazioni tra banche è stimato fino a 80 miliardi di dollari l’anno e ridurlo è uni degli obiettivi principali della nuova alleanza tra Ubs, Deutsche Bank, Santander e Bank of New York Mellon.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati