skip to Main Content

Amazon Diamond Sports

Amazon punterà anche sullo streaming sportivo regionale

Amazon sta investendo 115 milioni di dollari nel più grande operatore delle reti sportive regionali negli Stati Uniti, in bancarotta. Il servizio di streaming Amazon Prime Video espanderà così la propria presenza di partite dal vivo in reti regionali che trasmettono la maggior parte delle competizioni Nba, Nhl e Mlb.

Il gigante dell’e-commerce Amazon acquisisce una quota in Diamond Sports Group, il più grande operatore di reti sportive regionali americane, in bancarotta.

Il 17 gennaio Diamond, che gestisce canali sportivi regionali con il marchio Bally Sports, ha dichiarato che riceverà un finanziamento di 450 milioni di dollari dal gruppo di creditori, 495 milioni di dollari dal proprietario Sinclair Broadcast Group e 115 milioni di dollari da Amazon.

Diamond utilizzerà i fondi per ripagare i debiti più vecchi e continuare le operazioni. L’accordo farà uscire la società dalla procedura fallimentare Chapter 11 dopo essere rimasta intrappolata sotto il peso di un debito colossale contratto quando il gruppo televisivo Sinclair ha acquisito Diamond dalla Disney nel 2019 per 10,6 miliardi di dollari.

Come parte dell’accordo, il colosso tech fondato da Jeff Bezos acquisirà una partecipazione di minoranza nel gruppo sportivo.

Inoltre, l’operazione consentirà a Prime Video di Amazon di trasmettere in streaming la programmazione per la metà di tutte le squadre Mlb, Nba e Nhl del Nord America, intensificando la concorrenza del gruppo tecnologico con aziende del calibro di Apple e Google per mostrare sport dal vivo, segnala il Financial Times.

Tutti i dettagli.

COS’È DIAMOND SPORTS GROUP

Diamond Sports è la rete leader di canali sportivi locali negli Stati Uniti, che detiene i diritti di trasmissione regionale di oltre la metà delle squadre dei principali campionati di basket, baseball e hockey su ghiaccio. Le reti sportive regionali di Diamond producono ogni anno quasi 4.500 trasmissioni televisive professionali locali in diretta oltre a una varietà di eventi e programmi sportivi prodotti localmente, segnala Variety.

Nel marzo 2023 Diamond ha dichiarato bancarotta, schiacciata ormai tra costosi accordi sui diritti di trasmissione e tagli dei cavi da parte dei telespettatori sportivi.

Prima dell’accordo con Amazon, la società era pronta a chiudere le proprie attività alla fine del 2024, come ha riferito mercoledì l’avvocato di Diamond, Brian Hermann, durante un’udienza in tribunale per bancarotta a Houston.

L’INVESTIMENTO DI AMAZON

Nell’ambito dell’accordo Amazon acquisirà 115 milioni di dollari in obbligazioni convertibili in azioni. Se convertisse completamente le sue partecipazioni, Amazon deterrebbe una quota del 15% nella società.

Secondo i termini dell’accordo, la società stipulerà un accordo commerciale per fornire l’accesso ai contenuti di Diamond tramite Prime Video. Prezzo e disponibilità saranno annunciati in un secondo momento. Tuttavia, è improbabile che questo contenuto sia disponibile come vantaggio incluso per gli attuali abbonati Prime, evidenzia Ap. I contenuti sportivi regionali rimarranno disponibili anche sui provider via cavo e via satellite.

LA STRATEGIA PER PRIME VIDEO

Grazie all’accordo, il servizio streaming Prime Video di Amazon diventerà il partner principale attraverso il quale i clienti potranno acquistare l’accesso diretto al consumatore (DTC) per lo streaming dei canali locali di Diamond.

In questo modo gli spettatori di Prime Video potranno accedere a contenuti tra cui giochi live Mlb, Nba e Nhl e programmazione pre e post partita per le squadre per le quali Diamond ha i diritti DTC.

IL COMMENTO DEGLI ANALISTI

Fornire una “ancora di salvezza” a Diamond consentirà ad Amazon di “espandere rapidamente le sue opzioni di streaming sportivo e di sviluppare rapporti con inserzionisti televisivi locali che supportano le reti sportive regionali”, ha affermato l’analista senior di Insider Intelligence Ross Benes, riporta Reuters.

Back To Top