Innovazione

Amazon con Luna gareggerà con Google Stadia e Microosft xCloud

di

Amazon Luna

Amazon annuncia il nuovo servizio di cloud gaming chiamato Luna. Concorrerà con Google Stadia e xCloud di Microsoft nello spazio di cloud gaming sempre più affollato

 

Amazon si lancia nel mercato dei videogiochi con Luna, il nuovo servizio di cloud gaming in arrivo su pc, dispositivi mobili e Fire tv.

Giovedì il colosso dell’e-commerce ha presentato la piattaforma progettata per sfidare XCloud di Microsoft, PlayStation Now di Sony e Stadia di Google.

Amazon non ha specificato una data per il lancio di Luna ma il mercato del cloud gaming si sta già surriscaldando.

La notizia arriva infatti pochi giorni dopo che Microsoft ha speso 7,5 miliardi di dollari per acquisire lo sviluppatore di giochi ZeniMax.

COME FUNZIONA AMAZON LUNA

Al momento l’accesso alla piattaforma è disponibile solo per gli utenti degli Stati Uniti, che già da oggi possono richiedere un invito per l’accesso anticipato alla fase Beta. Così come Stadia, il servizio di cloud gaming di Google, anche Luna permetterà di giocare in streaming online su qualsiasi dispositivo, accedendo a diversi canali di gioco.

Tra questi Luna+, che durante l’accesso anticipato includerà giochi come ‘Resident Evil 7’, ‘The Surge 2’ e ‘Brothers: A Tale of Two Sons’, e quello in partnership con Ubisoft, tra i principali sviluppatori di videogiochi a livello globale. Altri canali sono ancora in fase di sviluppo.

Come sottolinea la Cnn, non sarà necessario scaricare un gioco direttamente sul dispositivo o possedere hardware specializzato.

Oltre a mouse, tastiera e gamepad Bluetooth generici, gli utenti potranno giocare anche tramite il nuovo Luna Controller con tecnologia Cloud Direct. Abilitato per Alexa, il dispositivo si connette direttamente al cloud, permettendo ai giocatori di passare facilmente da uno schermo all’altro senza ulteriori accoppiamenti o modifiche alla configurazione.

https://twitter.com/amazon/status/1309212056181039104

LA COLLABORAZIONE CON TWITCH

Tra i punti di forza del servizio, anche la collaborazione con Twitch, la popolare piattaforma di live streaming, da dove i giocatori potranno accedere immediatamente ai giochi di Luna.

Nel 2014, Amazon ha acquisito infatti la società Twitch per 1 miliardo di dollari la cui piattaforma consente agli utenti di guardare i giochi in live streaming.

LA STRATEGIA DI AMAZON

“La nostra visione è che per troppo tempo è stato un po’ troppo complicato giocare. E troppo costoso. E quindi Luna è la nostra risposta e aiuta i clienti a eliminare tutta la complessità in modo che possano semplicemente giocare”. Ha dichiarato Gabi Knight, direttore di Luna, a Cnn Business.

Come ricorda The Verge, il colosso tecnologico di Jeff Bezos ha avuto un rapporto di alti e bassi con il mondo dei videogame. Oltre a possedere il servizio di streaming Twitch, Amazon sviluppa anche i propri giochi, incluso Crucible, che ha avuto un lancio così scarso da tornare rapidamente alla closed beta.

Il colosso di Seattle sta inoltre lavorando a un gioco multiplayer di massa chiamato New World, che doveva debuttare quest’estate prima di essere posticipato al 2021.

IL MERCATO DEI VIDEOGAME

Con Luna Amazon si lancia dunque nella battaglia per una fetta di un mercato dei giochi che dovrebbe superare i 200 miliardi di dollari di entrate quest’anno, secondo il gruppo di market intelligence IDC.

COME SE LA CAVANO I RIVALI

Ma per le piattaforme di cloud gaming è dura sorpassare le console. Come sottolinea la Cnn infatti sia il servizio PlayStation Now di Sony che esiste dal 2014 e offerte più recenti come Google Stadia e Microsoft Project xCloud hanno raggiunto l’adozione da parte degli utenti, ma non sono ancora diventati veramente mainstream e il miglior modello di business deve ancora emergere.

Secondo il Financial Times, addirittura Google Stadia, lanciato nel novembre 2019, è ampiamente considerato un flop.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati