Innovazione

Come si indebita Airbnb per colpa del coronavirus

di

Airbnb

Airbnb sta accumulando un nuovo debito da 1 miliardo di dollari. Ecco perché

Mentre la pandemia di Covid-19 mette in stand-by i viaggi in tutto il mondo, Airbnb corre ai ripari con due iniezioni di capitale miliardarie. Una settimana dopo aver raccolto un miliardo di dollari, la piattaforma di house-sharing sta accumulando un nuovo debito da un miliardo. Lo ha riportato oggi per primo Bloomberg.

Airbnb ha corso dunque per consolidare il proprio bilancio mentre l’epidemia di coronavirus mette in pausa i viaggi, infiammando le tensioni con gli host e sollevando dubbi sulla tabella di marcia per la quotazione della società.

LA PERFORMANCE POSITIVA DELL’ANNO SCORSO

Come sottolinea il Financial Times, l’ondata di cancellazioni ha pesato sulle finanze che per anni si erano distinte rispetto ad altre società che bruciavano denaro come Uber. L’anno scorso, la società di house sharing ha prodotto flussi di cassa positivi in ​​tutti e quattro i trimestri e aveva a disposizione circa 3 miliardi di dollari di liquidità. Ora Airbnb prevede di tornare ai livelli di entrate del 2019 entro il prossimo gennaio.

Brian Chesky, amministratore delegato di Airbnb, ha dichiarato ieri: “Tutte le azioni che abbiamo intrapreso nelle ultime settimane assicurano che Airbnb emergerà dalla tempesta della pandemia ancora più forte, indipendentemente da quanto durerà la tempesta”.

DISTRICARSI TRA CLIENTI E HOST

Non solo la compagnia sta rimborsando i clienti che hanno dovuto annullare i viaggi.  Ma la società ha accantonato 250 milioni di dollari per rimborsare i proprietari di appartamenti, prevedendo un rimborso fino al 25% dell’importo pattuito. In questo modo sta venendo incontro alle proteste degli host per dover adempiere al rimborso completo delle prenotazioni fra 14 marzo e 31 maggio.

IL NUOVO PRESTITO

Secondo fonti informate sui fatti, Apollo Global Management, Owl Rock Capital, Silver Lake e Sixth Street sono stati tra gli investitori che hanno partecipato al nuovo round di finanziamento.

Come riporta Cnbc, Airbnb sta pagando circa il 9% di interesse sul nuovo debito. Si tratta di un tasso leggermente inferiore rispetto al tasso di interesse sulla parte del debito del round di finanziamento annunciato della scorsa settimana, un mix debito ed equity. Quest’ultimo finanziamento ha un tasso ridotto perché è il primo vincolo, il che significa che gli investitori verranno pagati per primi in caso di inadempienza. Il finanziamento precedente era di secondo livello, pertanto gli investitori sarebbero stati pagati in seguito.

SI ALLONTANA L’IPO

Ma il coronavirus non ha stravolto soltanto il business di Airbnb. La società, che era stato valutata 31 miliardi di dollari durante un round di finanziamento nel 2017, avrebbe dovuto sbarcare in Borsa quest’anno, ma il piano è stato ora messo in dubbio. L’operazione azionaria della scorsa settimana ha valutato Airbnb 18 miliardi di dollari, quasi la metà di quanto valeva la società nel 2017.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati