skip to Main Content

Te lo regalo se vieni a prenderlo: la sharing economy a costo zero

Te Lo Regalo Se Vieni A Prenderlo

Perché buttare via qualcosa che non usi più se puoi regalarlo a qualcuno? Negli ultimi anni si sono diffusi su Facebook gruppi dal nome ‘Te lo regalo se vieni a prenderlo’, le community dedicate a restituire una seconda vita agli oggetti ormai in disuso. Sulle varie piattaforme gli utenti hanno la possibilità di regalare, utilizzando Facebook come tramite, l’oggetto inutilizzato a chi potrebbe tornare utile, a patto ovviamente che sia in buone condizioni.

L’iniziativa è nata nel 2011 da un’idea di Salvatore Benvenuto che da Ticino in Svizzera è riuscito a mettere in rete più di 500mila persone. Oggi comunità dallo stesso nome sono presenti ormai nelle principali regioni e città italiane, contando singolarmente decine di migliaia d’iscritti. L’utilizzo dei Gruppi Facebook per sostenere simili iniziative è ormai un fenomeno globale che coinvolge secondo la stima dello stesso Salvatore Benvenuto circa 925 milioni di persone.

Oltre a svuotare gli spazi degli scaffali i gruppi “Te lo regali se vieni a prenderlo” hanno una spiccata componente ‘green. Grazie al riutilizzo di qualsiasi cosa inutilizzata, è possibile contribuire alla diminuzione dello smaltimento di oggetti ancora funzionanti nelle discariche. Non a caso il gruppo “madre” di “Te lo regali se vieni a prenderlo” e il relativo sito “Be New People” hanno deciso di aderire alla “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2015” (SERR), la più grande campagna europea di mobilitazione e comunicazione sul tema dei rifiuti.

«Accanto a noi, senza saperlo, ci sono altre persone che cercano proprio quel che stiamo per buttare» Spiega Benvenuto, prosegue «Non è solo una scelta ecologista che mi ha spinto a far nascere questa idea e il primo gruppo, ma anche il desiderio di creare una nuova connessione tra gli individui». L’ideatore si mostra soddisfatto della propria iniziativa «Non mi aspettavo il successo che l’idea e tutti i gruppi hanno avuto».

ll tema cardine della settimana della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2015 è la “dematerializzazione”: un miglior utilizzo delle risorse e meno materiale per fornire uno stesso servizio. All’iniziativa aderiscono grandi player presenti nel territorio nazionale come Intesa San Paolo, Simply Market e Auchan, ma anche piccole comunità, associazioni ed enti pubblici.

“Te lo regalo se vieni a prenderlo” è uno degli esempi di come sia possibile ridurre la quantità di rifiuti prodotti e utilizzare con maggiore efficienza le risorse disponibili nel pianeta. Una delle tante facce della sharing economy che oltre a creare profitto permette con piccole iniziative a costo zero di risparmiare.

green act
green act

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore