skip to Main Content

Nichel, cosa fa la Gran Bretagna in Tanzania

Tanzania

La Tanzania conterà di più nel commercio di nichel per le batterie. Fatti, numeri e il ruolo della Gran Bretagna. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Il nichel di classe uno, che si trova nel progetto Kabanga nel nord-ovest della Tanzania, viene utilizzato nelle batterie agli ioni di litio necessarie per le auto elettriche. La Tanzania, quindi, rivestirà un ruolo chiave nella transizione energetica, soprattutto adesso che è in corso una grave crisi economica determinata dalla guerra Russia-Ucraina.

IL RUOLO DELLA RUSSIA E LA CRISI DEI PREZZI

Fino a questo momento la Russia ha rappresentato il 15,2% della produzione globale di nichel di classe uno nel 2021. L’invasione dell’Ucraina ha innescato uno shock dei prezzi, con il London Metals Exchange costretto, l’8 marzo, a sospendere il commercio di nichel dopo che il prezzo spot di tre mesi è raddoppiato nelle prime negoziazioni per raggiungere un record assoluto.

Da allora i prezzi si sono allentati, ma molti analisti sostengono che rimane il rischio di un’altra breve compressione. Proprio per questa ragione la Tanzania, e in modo particolare la regione del Kabanga, svolge un ruolo chiave.

COSA FA IL REGNO UNITO IN TANZANIA

Non a caso l’Inghilterra ha puntato su questo settore attraverso una società privata e cioè la Kabanga Nickel, la quale possiede l’84% della infrastruttura mineraria, mentre il governo della Tanzania il restante 16%.

La società a gennaio si è assicurata un investimento di 40 milioni di dollari da BHP, la maggiore industria mineraria a livello globale, per accelerare lo sviluppo del progetto. Il sito minerario beneficerà della costruzione di una nuova linea ferroviaria che passerà oltre la miniera e la raffineria.

Giuseppe Gagliano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore