Energia

Perché russano i conti di Gazprom

di

Gazprom Eni

Il colosso energetico russo Gazprom in perdita nel primo trimestre dell’anno. Ecco i numeri

 

Il crollo del prezzo del petrolio e il rublo debole influiscono sugli utili di Gazprom. La società di Oil&gas russa ha registrato nel primo trimestre 2020 una perdita di 116 miliardi di rubli (1,44 miliardi di euro).

Tutti i dettagli.

I NUMERI

Gazprom ha registrato perdite per un importo di 116,249 miliardi di rubli (1,44 miliardi di euro), in netto calo rispetto all’utile di 535,908 miliardi di rubli (6,6 miliardi di euro) registrati nello stesso periodo dello scorso anno.

La società è in perdita, in questo periodo dell’anno, per la prima volta dal 2015.

RICAVI GIU’

Anche i ricavi dell’azienda riflettono il periodo: sono diminuiti del 24%, a 1.740 miliardi di rubli (21,5 miliardi di euro).

L’Ebtda è sceso a 493,023 miliardi di rubli (6,1 miliardi di euro), mentre aumenta il debito netto della compagnia russa a 3.740 miliardi di rubli (43 miliardi di euro), più 18%.

PERDITE SOLO SU CARTA

I numeri non preoccupano la società di Oil&gas. Il vice presidente di Gazprom, Sadygov, ha infatti commentato i risultati negativi sostenendo che la perdita della società è solo “sulla carta” ed è principalmente attribuibile a un forte calo del valore del rublo e al crollo dei prezzi del petrolio.

 

CALANO LE VENDITE DI GAS

In realtà, l’azienda russa scricchiola anche sul fronte gas. Gazprom deve fare i conti con una diminuzione delle vendite di gas, in Europa, mercato chiave per la società, e Cina, del 17% a 52 miliardi di metri cubi, mentre il prezzo medio della fonte è sceso del 36% a 10.800 rubli ($ 152) per 1.000 metri cubi, facendo scendere le entrate di Gazprom di un quarto, a 1,7 trilioni di rubli.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati