skip to Main Content

New York sostituirà la flotta comunale con veicoli elettrici

New York

Il sindaco de Blasio lancia il “New York Clean Fleet”: ridurre le emissioni della flotta comunale del 50% entro il 2025, sino a raggiungere l’80% nel 2035.

La città di New York avrà la flotta di veicoli elettrici più grande d’America. Mentre i capi di Stato sono riuniti a Parigi al fine di trovare un accordo per ridurre la dipendenza da combustibili fossili, principale causa del riscaldamento globale, il sindaco De Blasio ha annunciato martedì un maxi piano di sostituzione dei veicoli comunali.

Il piano prende il nome di “New York Clean Fleet” e prevede entro 10 anni la sostituzione di circa 2000 veicoli alimentati da combustibili fossili con veicoli elettrici. Il piano punta a ridurre le emissioni della flotta comunale del 50% entro il 2025, sino a raggiungere l’80% nel 2035. Secondo quanto riportato dal New York Times il “Clean Fleet” richiederebbe da qui a un decennio un investimento tra i 50 e gli 80 milioni dollari, necessari sia alla sostituzione dei veicoli sia alla creazione di una infrastruttura capace di sostenerli. Il piano di adeguamento all’elettrico si inserisce in un programma più ampio di lotta alle emissioni che mira a ridurre dell’80% l’emissione di gas serra entro il 2050.

In America lo Stato Federale ha introdotto a partire dalla fine degli anni novanta importanti incentivi finanziari per incrementare la vendita di auto elettriche, adottando inoltre misure legislative ad hoc, ogni parcheggio è tenuto per legge ad ospitare dei punti per la ricarica dei veicoli.

Anche se ambizioso il “Clean Fleet” non sarebbe sufficiente a coprire l’intero fabbisogno cittadino. Per le agenzie municipali newyorkesi sono in servizio oltre 11.000 veicoli metà dei quali in servizio presso polizia e vigili del fuoco che, al momento, non avrebbero alcuna intenzione di adottare le tecnologie elettriche. I trasporti generano al momento quasi un quarto delle emissioni di gas serra della città, di cui solo il 4% è diretta responsabilità dei veicoli di proprietà comunale.

L’impegno della Grande Mela per l’ambiente 

De Blasio si mostra comunque ottimista: «Con la costruzione della più grande flotta di veicoli elettrici municipali nel paese – e potenzialmente del mondo – New York continua a dare l’esempio». La Grande Mela non è nuova in questo tipo di iniziative. Nel 2007 fu lanciata dall’allora sindaco Blomberg la campagna “MillionTreesNYC” per la messa a dimora di un milione di alberi entro il 2017. L’iniziativa ha riscosso un grande successo centrando l’obiettivo con due anni di anticipo. La municipalità di New York che ha avuto piu’ alberi piantati è stata il Queens con 285.000, seguita dal Bronx con 280.000, Brooklyn con 185.000, Staten Island con 175.000 e infine Manhattan con 75.000. Nessun’altra città americana è riuscita a fare di meglio.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore